Credito, Crif: a maggio domande di mutuo in crescita del 3,4%. Prestiti su del 4,1

Crif LogoA maggio le domande di mutuo presentate dalle famiglie italiane sono aumentate del 3,4% su base annua. Parallelamente quelle di prestito hanno fatto registrare un incremento del 4,1% rispetto al corrispondente mese del 2015. Lo rileva l’ultimo Barometro di Crif.

L’analisi mostra che i prestiti finalizzati hanno fatto registrare un tasso di crescita più contenuto rispetto ai primi mesi del 2016, pari al 2,2%, compensato dalla maggiore vivacità dei prestiti personali, che hanno fatto segnare un più 6,3%.

 

L’andamento della domanda di mutui

Relativamente ai mutui, si consolida il progressivo recupero verso i valori pre-crisi tanto che nell’aggregato dei primi 5 mesi del 2016 fanno segnare un +19,1% rispetto lo stesso periodo dello scorso anno.

Domanda di mutui (numero di richieste cumulate a maggio 2016 – a parità di giorni lavorativi)

DOMANDA DI MUTUI (numero di richieste) a parità di giorni lavorativi Var. % anno 2016 su anno 2015 Var. % anno 2016 su anno 2014 Var. % anno 2016 su anno 2013 Var. % anno 2016 su anno 2012 Var. % anno 2016 su anno 2011 Var. % anno 2016 su anno 2010 Var. % anno 2016 su anno 2009
Gennaio-Maggio +19,1% +83,6% +101,3% +79,9% +0,5% -6,6% -8,0%

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

Al contempo permane la tendenza degli italiani a richiedere valori più contenuti rispetto al passato, che nel mese di maggio si è attestato a 123.386 euro, nettamente al di sotto dei 135.631 Euro del maggio 2009, sia a causa delle favorevoli condizioni di acquisto degli immobili disponibili sul mercato, sia della tendenza da parte delle famiglie a privilegiare soluzioni in cui peso della rata incida il meno possibile sul reddito disponibile. Senza dimenticare la crescente incidenza delle surroghe, che per natura si caratterizzano per un importo più contenuto rispetto ai nuovi mutui.

Per quanto riguarda la distribuzione per classi di durata, è quella compresa tra i 15 e i 20 anni ad essere la preferita dagli italiani, con il 23,5% del totale. Complessivamente il 66,8% delle richieste di mutuo prevede piani di rimborso superiori ai 15 anni.

Infine il Barometro do Crif mette in evidenza come anche nel mese di maggio si riscontri una maggior concentrazione di richiedenti nella fascia di età compresa tra i 35 e i 44 anni (con una quota pari al 36,2% del totale). Complessivamente circa 2/3 delle richieste totali sono state presentate da under 44.



L’andamento della domanda di prestiti

Il consolidamento del trend positivo della domanda di prestiti da parte delle famiglie conferma la progressiva ripresa dei consumi dopo anni caratterizzati da un atteggiamento prudenziale. Prendendo in considerazione i primi 5 mesi dell’anno in corso, la domanda di prestiti risulta aumentata dell’8,8%. Prosegue, dunque, il recupero verso i volumi di domanda pre-crisi, come ben evidenziato anche nella tabella seguente.

DOMANDA DI PRESTITI (numero di richieste) gennaio-maggio 2016 – a parità di giorni lavorativi

DOMANDA DI PRESTITI Var. %

anno 2016 su anno 2015

Var. %

anno 2016 anno 2014

Var. %

anno 2016 su anno 2013

Var. %

anno 2016 su anno 2012

Var. %

anno 2016 su anno  2011

Var. %

anno 2016 su anno 2010

Var. %

anno 2016 su anno 2009

gennaio-maggio +8,8% +18,3% +10,6% +9,1% -0,5% -3,2% -7,9%

Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie

 

Per quanto riguarda l’importo medio richiesto, relativamente ai prestiti finalizzati nel mese di maggio è stato pari a 5.701 euro (il valore più consistente da inizio anno), mentre per i prestiti personali si è attestato a 12.233 euro (+3,4% rispetto a maggio 2015).

Prendendo in considerazione, invece, la durata dei finanziamenti, quasi la metà dei prestiti richiesti (il 49,1% del totale, per la precisione) prevede piani di rimborso superiori ai 3 anni.

Infine, dall’analisi della distribuzione della domanda per classe di età emerge come siano ancora le classi centrali, ovvero quelle comprese tra 35 e 44 anni e quella tra 45 e 54 anni, a presentare il maggior numero di richieste di prestiti, rispettivamente con una quota del  24,3% e il 25,4% del totale.

Credito, Crif: a maggio domande di mutuo in crescita del 3,4%. Prestiti su del 4,1 ultima modifica: 2016-06-03T19:28:42+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: