Credito, Experian: ad agosto prosegue la ripresa di mutui e prestiti

Segnalazione Credito 5 Cessione del quinto Sentenza LexitorL’economia italiana continua a dare deboli segni di ripresa. È quanto emerge dal nuovo “Rapporto sul credito italiano – trends & insights” pubblicato da Experian e relativo al mese di agosto, dedicato alle richieste di mutui e prestiti, sia personali che finalizzati.

Secondo l’analisi continua la crescita degli indicatori presi in esame rispetto ai mesi di lockdown: aumentano le richieste di mutuo (+32%), prestito finalizzato (+165%) e prestito personale (+28%). Rispetto ai mesi precedenti al lockdown il confronto resta negativo, come del resto facile da prevedere: mutui a – 14%, prestiti finalizzati a -12%, prestiti personali a -31%.

Il mese di agosto paga dazio, come è tradizione legata alle vacanze e al rallentamento generale delle attività, anche rispetto al mese che lo ha preceduto. I valori rispetto a luglio sono tutti negativi: -11% per i mutui, -23% per i prestiti finalizzati, -15% per i prestiti personali. Più indicativo forse è il confronto tra il mese di agosto 2020 e lo stesso mese dell’anno precedente. Qui si registrano aumenti per mutui (+26%) e prestiti finalizzati (+12%), mentre restano negativi i prestiti personali (-39%).