Crif, al via partnership con Brd – Gruppo Société Générale per potenziare il processo di origination dei prestiti al dettaglio in Romania

Crif LogoCrif ha lanciato insieme a Brd – Gruppo Société Générale, uno dei leader sul mercato bancario rumeno, una piattaforma ottimizzata per l’origination di credito retail al fine di migliorare la customer experience dei propri clienti e ridurre le tempistiche di erogazione.

L’obiettivo principale di Brd, spiega una nota, è aumentare le erogazioni, implementando un processo semplificato e mirando a diventare un punto di riferimento riconosciuto nel settore bancario e centrato sul cliente.

Crif è stata selezionata come partner strategico per l’implementazione di un’applicazione end-to-end per privati e piccole imprese, dall’engagement fino all’erogazione. La piattaforma, sviluppata e personalizzata da Crif, consente a Br di gestire il proprio processo di origination del prestito, supportando gli obiettivi di business attraverso un approccio flessibile e scalabile grazie all’utilizzo di una suite di soluzioni a supporto delle decisioni, strategie di rischio e processi facilmente configurabili dagli utenti aziendali. L’applicazione end-to-end di Crif è rivolta all’intero portafoglio di clienti e prodotti di Brd, sia secured sia unsecured, e supporta tutte le tipologie di credito (nuovi, rinnovi, rifinanziamenti, ristrutturazioni, ecc).

Tre i fattori principali che hanno sancito il successo della soluzione di Crif. Innanzitutto l’integrazione online con tutti i principali fornitori di informazioni nel mercato rumeno (Credit Bureau, Anaf, ecc). In secondo luogo le funzionalità multilingua, scalabili in più Paesi, con oltre 30 punti di integrazione online all’interno dei diversi processi di lavoro. Infine, la possibilità per tutti gli operatori di Brd di avere il pieno controllo di tutte le strategie decisionali del credito senza fare ricorso all’It: authorization path, controllo di affidabilità – Dti, decisioning, cross-selling e upselling, risk-based pricing, ecc.

Grazie alla partnership con Crif, Brd ha raggiunto un elevato standard di servizio, migliorando le performance di vendita e la soddisfazione dei propri clienti, riducendo anche i tempi di approvazione. L’efficienza e la performance dei processi di credito consentirà l’ottimizzazione delle risorse e dei rischi operativi e determinerà lo sviluppo di un processo di credito unico e centralizzato per supportare la crescita dei finanziamenti erogati.

Nello specifico Brd ha migliorato la gestione del rischio affidandosi ad un’architettura e a una piattaforma solide (Soa) integrata con una piattaforma di sottoscrizione all’avanguardia, beneficiando di una maggiore efficienza dei costi It e riducendo il time to market per la creazione di nuovi prodotti, la modifica delle strategie di credito e i cambiamenti nei processi.

“In una fase in cui i consumatori richiedono servizi sempre più rapidi e dalle elevate prestazioni, Brd necessita di risorse e partner altamente affidabili. Siamo felici di poter mettere a disposizione dei nostri team di vendita, insieme a Crif, una soluzione più efficiente, che ci consente anche di risparmiare tempo e migliorare la customer experience dei nostri clienti”, ha dichiarato Radu Topliceanu, deputy ceo responsabile area retail di Brd.

“Crif è orgogliosa della cooperazione strategica che ha permesso il rilascio sul mercato rumeno dell’innovativa piattaforma Brd End2End Origination. Questo traguardo è il risultato di una lunga collaborazione con il gruppo Société Générale nella regione Emea e della comprovata competenza ed esperienza di Crif nel credit risk management. Vorrei cogliere questa occasione per ringraziare entrambi i team per aver lavorato a stretto contatto come un’unica unità e per aver mantenuto un così elevato livello di impegno, resilienza e dedizione per raggiungere l’ultimo miglio durante questo periodo condizionato dalla pandemia di Covid-19”, ha aggiunto Silvia Ghielmetti, direttore generale di Crif.