Crif cresce ancora in Turchia con l’acquisizione di Recom, società di recupero crediti

Crif LogoCrif, società specializzata nello sviluppo e nella gestione di sistemi di informazioni creditizie, di business information e di supporto decisionale, ha acquisito la quota di maggioranza di Recom, società turca che opera nel settore della gestione dei crediti commerciali e del recupero crediti.

Fondata da Selim Tezel, un senior executive del mercato finanziario, Recom, spiega una nota,  è una delle società leader del settore, che  dal 2012 supporta le imprese clienti nell’ottimizzazione e nella gestione dei crediti commerciali.

Attraverso questa acquisizione Crif arricchisce ulteriormente la gamma di servizi offerti sul mercato locale.

“L’acquisizione di Recom, unita alla nostra capacità di capitalizzare l’esperienza internazionale e la conoscenza delle specificità locali, ci permetterà di offrire anche sul mercato turco una gamma completa di servizi a valore aggiunto e soluzioni a 360 gradi”, ha affermato Carlo Gherardi, amministratore delegato di Crif.

A fine 2012 Crif aveva già acquisito di un gruppo societario, con sede a Istanbul, costituito da Dun & Bradstreet Turkey, Finar e Kompass Turkey specializzato nella fornitura di servizi alla business community turca grazie al più completo database disponibile sul mercato locale, con informazioni su circa 1,2 milioni di imprese – sostanzialmente l’intero universo delle aziende in attività – e consentendo anche l’accesso al Dun & Bradstreet Worldwide Network.

Considerando che la Turchia è un Paese con grandi potenzialità di crescita, Gherardi ha aggiunto: “In modo coerente con la nostra strategia di espansione globale, Crif ritiene fondamentale collaborare con le realtà locali per arricchire la suite di servizi offerti nei Paesi in cui già opera. Del resto Crif offre già soluzioni per la gestione dei crediti commerciali e di recupero crediti in diversi Paesi del mondo e l’acquisizione di Recom parte proprio dall’obiettivo di proporre anche ai nostri clienti turchi una suite completa di soluzioni altamente performanti. Grazie alle sinergie tra le 4 società parti del Gruppo Crif in Turchia oggi possiamo offrire nel Paese e a livello internazionale soluzioni specifiche per l’analisi del rischio e per migliorare la profittabilità dei nostri partner”.

“Vista da un lato la consolidata esperienza di Crif a livello internazionale e, dall’altro, la conoscenza da parte di Recom del mercato locale nella gestione dei crediti commerciali, siamo sicuri che riusciremo a fornire ancor maggiore qualità e valore ai nostri clienti e a sviluppare ulteriormente le nostre attività di business”, ha concluso Selim Tezel, general manager di Recom.

Crif manterrà l’attuale management di Recom per il proseguimento delle attività di business.

Nell’ambito della sua strategia di continua espansione sui mercati globali, in particolare nei Paesi con maggiori potenzialità di crescita, recentemente Crif aveva annunciato anche l’apertura di due nuovi uffici a Hong Kong (Cina) e a Manila (Filippine) per rispondere alla crescente domanda locale di soluzioni per la gestione del credito nell’area del sud est asiatico, in appoggio alle sedi già operative in Cina e in Indonesia e alle consolidate partnership in Vietnam, India e Bangladesh.

Crif cresce ancora in Turchia con l’acquisizione di Recom, società di recupero crediti ultima modifica: 2014-01-30T17:35:32+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: