Crif, Yoroi e l’Università di Bologna organizzano il master “Cyber security: from design to operations”

35

Crif LogoCrif, Yoroi e il Dipartimento di Informatica, Scienza e Ingegneria, Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna organizzano la prima edizione del Master in “Cyber security: from design to operations”.

Il master, che verrà sviluppato con la formula weekend di I livello e svolto interamente in lingua inglese, si terrà a Bologna e vedrà anche la collaborazione di altre importanti aziende, quali Accenture, Cryptonet Labs, Cse, Minded Security, Obsidium e 4n6.

Obiettivo del master è, da un lato, quello di formare professionisti del settore Ict accelerandone il percorso di carriera, dall’altro supportare i neolaureati triennali e magistrali a specializzarsi nell’ambito della sicurezza informatica. Nello specifico formerà, in un contesto aziendale, esperti di sicurezza informatica delle infrastrutture hardware-software deputate alla gestione di sistemi critici e al trattamento delle informazioni. In particolare, il Master fornisce le competenze di analisi delle criticità esistenti, nonché le competenze di design, progettazione, integrazione e deployment delle soluzioni di sicurezza a livello sia applicativo sia di rete in ogni fase operativa delle infrastrutture e dei processi.

Il master prevede sette mesi di impegno con formula weekend: le lezioni si svolgeranno il venerdì pomeriggio e il sabato (mediamente 12 ore a settimana) per un totale di 288 ore distribuite tra lezione in aula e laboratori. A conclusione delle lezioni introduttive sarà possibile iniziare a svolgere il tirocinio in azienda, qualora il partecipante non sia già un professionista.

La quota di partecipazione al master è di 4.500 euro e la domanda di iscrizione può essere inviata fino all’1° ottobre 2019.

Le aziende partner mettono a disposizione 11 borse di studio per gli studenti più meritevoli, offrendo 2 contributi a totale copertura della quota e 9 contributi che garantiranno l’esonero al pagamento del 50% della rata.

“Il Master in formula weekend è perfetto per chi già svolge una professione in ambito Ict e intende accelerare il processo di crescita professionale. In egual modo, per chi possiede una laurea di primo livello e intende specializzare la propria preparazione, il Master rappresenta il trampolino perfetto per un percorso professionale di alto livello. Per questo motivo, abbiamo trovato indispensabile tessere una collaborazione proficua con aziende che avessero al proprio interno una struttura dedicata di cyber security – ha sottolineato il professor Marco Prandini del Dipartimento di Informatica, Scienza e Ingegneria, Alma Mater Studiorum Università di Bologna -. Infatti, a complemento della didattica sono previste testimonianze dirette di esperti provenienti dall’ambito aziendale e della Pubblica Amministrazione, nonché un tirocinio di 288 ore presso una delle aziende partner, che per gli studenti lavoratori può essere sostituito da un progetto interno alla propria azienda”.

Crif, main sponsor del Master, è un’azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie (Sic) e di business information, servizi di outsourcing e processing e soluzioni per il credito. Fondata a Bologna nel 1988, oggi opera in quattro continenti ed è citata al 35° posto a livello mondiale nell’ultima edizione del prestigioso Ifc Fintech Ranking.

“Crif ha nel suo Dna l’innovazione tecnologica e la sicurezza; per questo abbiamo colto con entusiasmo la proposta dell’Università di Bologna e Yoroi di attivare una collaborazione finalizzata a sviluppare nuove professionalità in un ambito come quello della cyber security, di grande interesse e dalle grandi potenzialità. Per Global Technologies, la divisione It di Crif, il Master rappresenta una grande occasione per formare figure professionali altamente specializzate che potranno trovare spazio e opportunità all’interno dell’azienda”, ha spiegati Diletta Campanella, talent acquisition specialist di Crif.

Yoroi è una delle aziende più innovative nel panorama Cyber-Defence nate in Italia nell’ultimo decennio, prima azienda italiana nel programma di collaborazione di Google per il contrasto alle minacce informatiche. Nata nel 2015 a Bologna, è oggi uno dei protagonisti del mercato della Sicurezza italiano.

Yoroi nasce per difendere i propri clienti nella dimensione cibernetica (cyber), crede fortemente nel valore della formazione ed è perfettamente consapevole che per contrastare gli odierni gradi di sofisticazione degli attacchi informatici è necessario un intervento ibrido, dato sia dalla velocità e forza computazionale di sistemi automatici, sia da attente e curiose menti umane. Per questo abbiamo accolto con fervore la proposta dell’Università di Bologna e di Crif, diventando lo sponsor principale del Master affinché queste nuove professionalità possano fare la differenza nel contrasto del Cybercrime”, ha aggiunto Marco Ramilli, ceo di Yoroi.