Crisi, Confcommercio/Censis: 4 famiglie su 10 temono di non riuscire a pagare il mutuo

Oltre 11 milioni di famiglie, sottolinea il dossier, temono di non riuscire a mantenere l’attuale tenore di vita e per 14 milioni e mezzo di famiglie risparmiare è divenuto molto più difficile tanto da mettere in dubbio la possibilità di migliorare o di mantenere l’attuale tenore di vita. Più di 13 milioni di famiglie avrebbero qualche difficoltà economica ad affrontare in questo momento spese improvvise piuttosto consistenti, così come circa il 28% dei nuclei familiari mostra difficoltà sia a rispettare scadenze di pagamento, inclusi tasse e tributi.

Per quasi quattro famiglie su dieci (37,6%) la preoccupazione maggiore è quella di non riuscire a pagare le rate del mutuo nel corso del 2013. Per quasi il 30% invece il timore maggiore è rappresentato dalle scadenze delle tasse. Per una quota minore di famiglie (12,6%) il cruccio più grande è il rischio di riduzione dello stipendio; l’11,6% teme di perdere il posto di lavoro.

Secondo l’analisi le famiglie che prevedono di effettuare una spesa consistente, come la ristrutturazione della casa, a cui rinuncia il 72,5% del campione, l’acquisto di un elettrodomestico (meno 68,4%), o di un mezzo di locomozione (meno 78,9%),  risultano ai minimi rispetto a quanto rilevato nei quattro anni precedenti. Cresce, al contrario la percentuale di famiglie che per il momento rinvia questo tipo di spese.

Rispetto a marzo 2012, è cresciuta dall’11 al 17% la percentuale di nuclei familiari che ha dichiarato di non essere riuscita a coprire totalmente con le proprie entrate mensili le spese correnti, ricorrendo sempre più frequentemente ai risparmi in banca (44%) o a piccoli prestiti da parte di amici o conoscenti (27%).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Crisi, Confcommercio/Censis: 4 famiglie su 10 temono di non riuscire a pagare il mutuo ultima modifica: 2013-04-18T15:49:06+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: