Crowdfundme, DoctorApp chiude crowdfunding da 350.000 euro con un mese di anticipo

DoctorApp, startup che ha sviluppato e brevettato un sistema digitale per la gestione delle code e delle prenotazioni degli appuntamenti negli studi medici, ha chiuso un crowdfunding di 350.000 euro su Crowdfundme in pochi giorni, con un mese di anticipo rispetto alla chiusura, fissata per il 27 dicembre.

Siamo molto orgogliosi di questo successo reso possibile da un intenso lavoro di squadra – ha commentato Alessandro Giraudo, ceo e founder di DoctorApp -. Oggi raccogliamo i frutti di anni di lavoro e di scelte coraggiose. La nostra proposta è piaciuta agli investitori, ma prima ancora è stata apprezzata da medici e pazienti che hanno dato fiducia a un’app in grado di portare grandi benefici a tutti”.

La sfida inizia ora

La startup, che ha già all’attivo circa 32.000 prenotazioni e 100.000 utenti unici al mese, permette di prenotare una visita medica dai medici di base, usando lo smartphone o il computer. E semplifica la vita anche ai medici, che usandola possono ridurre il numero di telefonate da gestire fino all’80%.

Non capita spesso di chiudere una raccolta in crowdfunding con un mese di anticipo e con il massimo risultato – ha spiegato Marco Rizzelli, general manager di Seed Money -. La sfida però inizia ora: sostenere e contribuire attivamente alla crescita di DoctorApp. In questo, l’esperienza del crowdfunding è fondamentale perché nel cammino non si è più da soli ma si è accompagnati da oltre 140 soci che hanno creduto nel progetto e hanno deciso di investire. A loro, semplici soci, ma soprattutto a noi di Seed Money, al fondo Apollion e a SocialFare, che a vario titolo abbiamo sostenuto questa fase importante di DoctorApp, il compito di seguire da vicino, accompagnando il percorso di crescita intrapreso da Alessandro Giraudo e soci! La strada è ancora lunga ma come si dice: chi ben comincia è a metà dell’opera”.

Un lavoro di squadra

Dietro il successo di DoctorApp non c’è “solo” un fattore contingente. «Il risultato ottenuto ci racconta due cose essenziali: primo, la rilevanza della soluzione offerta da DoctorApp, secondo, quanto sta crescendo lo strumento dell’equity crowdfunding – ha aggiunto Laura Orestano, ceo di SocialFare. Come SocialFare pensiamo, inoltre, che questo risultato sia una riprova del lavoro fatto dal nostro team assieme ai founder di DoctorApp durante il percorso di accelerazione. Una strada che si conferma molto valida per la nascita e la crescita di imprese a impatto sociale, che hanno tra i loro espliciti intenti quello di migliorare la vita delle persone e delle comunità, attraverso nuove competenze e soluzioni innovative”.

I prossimi passi

I fondi raccolti dalla campagna di crowdfunding verranno investiti nello sviluppo di nuove funzioni dedicate agli specialisti della medicina ma anche nell’ampliamento del team con nuove figure professionali.  DoctorApp potrebbe presto arrivare non solo negli studi dei medici di base ma anche in quelli di molti professionisti. Parte dei fondi raccolti servirà per far conoscere l’app a più medici e persone possibili, grazie a campagne di direct mailing e advertising sui social, ma anche con la partecipazione a fiere ed eventi, programmi di referral e partnership che coinvolgeranno importanti player del settore.