Da Mediocredito Italiano e Bei 200 milioni di euro per le imprese mid-cap

Mediocredito LogoMediocredito Italiano, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nel credito a medio-lungo termine alle pmi, e la Banca europea per gli investimenti (Bei) hanno definito un nuovo accordo per finanziamenti a medio-lungo termine destinati a imprese italiane Midcaps.

L’iniziativa,, spiega una nota, si inserisce nell’ambito dei rapporti consolidati tra Bei e il Gruppo Intesa Sanpaolo ed è volta a rafforzare ulteriormente il supporto al settore produttivo italiano, a mitigare gli effetti della crisi finanziaria e a contribuire all’avvio del processo di ripresa.

La nuova linea sarà in particolare finalizzata agli investimenti delle Midcaps italiane, con l’intermediazione di Mediocredito Italiano e anche di Leasint, la società di leasing del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Oggetto dei prestiti saranno sia nuovi progetti sia quelli in corso non ancora ultimati, di importo non superiore ai 50 milioni di euro con durata massima di 12 anni. Gli interventi sono destinati a aziende attive in tutti i settori produttivi: agricoltura, artigianato, industria, commercio, turismo e servizi e potranno riguardare l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento e la ristrutturazione di fabbricati; l’acquisto di impianti, attrezzature, automezzi o macchinari; le spese, gli oneri accessori e le immobilizzazioni immateriali collegate ai progetti, incluse le spese di ricerca, sviluppo e innovazione; la necessità permanente di capitale circolante legata all’attività operativa. Sono invece esclusi da questo tipo di interventi i progetti di puro investimento finanziario/immobiliare.

“Siamo orgogliosi di poter offrire nuove risorse per la ripresa delle nostre piccole e medie imprese, alle quali dedichiamo costantemente la nostra attenzione e il nostro supporto finanziario”, ha dichiarato Carlo Stocchetti, direttore generale di Mediocredito Italiano. “Questa nuova linea con Bei ci consente di sostenere i nostri clienti per completare attività in corso, ma soprattutto per sviluppare nuovi progetti. Soltanto con l’ innovazione e la visione prospettica anche fuori dell’Italia il tessuto industriale potrà recuperare terreno e partecipare in maniera competitiva alla ripresa”.

Mediocredito Italiano inoltre, grazie all’appartenenza al Gruppo Intesa Sanpaolo, si impegna a fornire anche risorse proprie alle Midcap beneficiarie, facendo così aumentare il plafond complessivamente a disposizione per il supporto del sistema economico italiano.

Leggi il comunicato

Da Mediocredito Italiano e Bei 200 milioni di euro per le imprese mid-cap ultima modifica: 2013-12-04T10:59:14+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: