Dal 15 al 17 marzo, a Santa Margherita Ligure, riunione annuale dei presidenti dei capitoli europei della Fiabci

Gestori immobiliari, intermediatori, consulenti, valutatori, avvocati, assicuratori, architetti e urbanisti provenienti da tutto il mondo, si ritroveranno nella località del golfo del Tigullio insieme alle principali associazioni immobiliari italiane. Santa Margherita Ligure, spiega un comunicato, sarà così un’importante vetrina per il nostro mercato immobiliare, oggi particolarmente bisognoso di attrarre investimenti esteri. Il Meeting sarà inoltre occasione significativa, per le amministrazioni pubbliche locali e regionali, per individuare interlocutori e idee , allo scopo di valorizzare/ dismettere il proprio patrimonio immobiliare.

L’evento sarà aperto venerdì 15 marzo (alle ore 14.30) dal sindaco di Santa Margherita Ligure, Roberto de Marchi.

Seguiranno tre Tavole Rotonde a cui parteciperanno, fra l’altro, i vertici di Federimmobiliare, Assoimmobiliare (www.assoimmobiliare.it), Aspesi (www.aspesi-associazione.org), Aici (www.aici-italia.it), Cncc (www.cncc.it), IsIVI (www.isivi.it) e Cobaty Italia (www.cobatyitalia.it).

La prima, dal titolo “Perché investire in Italia”, vedrà la partecipazione anche di Carlo Alessandro Puri Negri , Presidente di Sator Immobiliare Sgr.

Nella seconda si confronteranno sul tema del mercato pan-europeo diversi operatori esteri, tra cui Levy Tyller & co (uno dei principali studi legali di Tel Aviv), Capita Symonds ( prestigiosa società di consulenza immobiliare londinese), Ceusters (grande gestore di centri commerciali in Belgio e Olanda), e Berendes & Partner, società di consulenza con uffici in Germania e Polonia.

Il sabato mattina, 16 marzo, sempre presso l’Hotel Continental, vi sarà la possibilità di partecipare all’evento da parte di operatori locali, non pre-registrati, che potranno incontrare i propri colleghi internazionali e gli Sponsor del Meeting. Rappresentanti di Corfac International, ImmobilSarda, Raynaud and Partners Studio Legale, Promedil, Qimmo, Reddys’ Group, Studio Legale Pontanari, Crif, Crif Certification, Institute of Professional Auctioneers and Valuers, European Chapert of Sior, Ametis Real Estate e i presidenti dei “World Council” della Fiabci saranno a disposizione per  confrontarsi su tematiche e opportunità di comune interesse.

Nel pomeriggio del sabato il Meeting si sposterà nel Municipio del Comune di Chiavari, dove i lavori saranno aperti dal Sindaco della città, Roberto Levaggi. L’incontro verterà sulla dismissione dei beni pubblici e sulle modalità per ridurre il rischio per i potenziali investitori, specialmente se stranieri.

Seguirà la terza Tavola Rotonda del Programma, in cui si confronteranno , tra gli altri, Roberto Benaglia, Presidente del Comitato Scientifico di Eire-Expo Italia Real Estate (la grande Fiera immobiliare che ha luogo ogni anno a giugno a Milano), Piero Biglia di Saranno, presidente del Filse, Federico Filippo Oriana, ad di Aspesi, Paolo Giuggioli, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Milano e Francesco Dialti, dello studio legale internazionale Watson, Farley & Williams. Per entrare nel vivo delle dismissioni pubbliche, poi, Giorgio Guastini, ingegnere, presenterà alla platea internazionale le opportunità immobiliari e i progetti che il Comune di Chiavari o altri enti locali intendono dismettere. Seguiranno interventi di operatori internazionali: in particolare da Usa, Grecia e Lussemburgo.

Nel corso del Meeting (che si concluderà con un incontro conviviale al Castello di Chiavari, cui seguirà un Gala Dinner a Palazzo Ravaschieri) verranno premiati i soci Fiabci che, nel 1977, costituirono il capitolo italiano della federazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Dal 15 al 17 marzo, a Santa Margherita Ligure, riunione annuale dei presidenti dei capitoli europei della Fiabci ultima modifica: 2013-03-12T09:57:23+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: