Davide Ricci, presidente Agent 321: “Anche a Roma proporremo la formula ormai consolidata del nostro Forum Agenti”

Davide Ricci, Agent321, Forum AgentiQuindicimila metri quadrati espositivi. Oltre 3.500 agenti di commercio, agenzie di rappresentanza e distributori. Più di 1.600 funzionari aziendali e commerciali, 8.950 colloqui di ricerca agenti, 445 consulenze legali e fiscali, 460 aziende partecipanti come visitatori e 357 aziende espositrici. Sono questi i numeri dell’ultima edizione del Forum Agenti, la fiera internazionale che rappresenta il principale momento di incontro tra società e imprese da un lato e agenti di ogni settore merceologico dall’altro. Dopo il successo delle edizioni di Verona, Napoli e Milano, l’evento si sposterà nella Capitale dal 25 al 27 maggio presso la Fiera di Roma, al Padiglione 2. Con Davide Ricci, presidente e ceo di Agent321, organizzazione che ha dato vita al Forum, parliamo delle novità di questa edizione.

Non è la prima volta che vi spostate a Roma. La prima fu nel 2014, in abbinamento a un’altra manifestazione. Questa volta però siete da soli. Che aspettative avete?
È difficile fare previsione attendibili sui numeri. Certamente Roma è una piazza molto diversa di Milano. Ci aspettiamo partecipanti dal Lazio, dalla Campania e dalla Sicilia. Anche stavolta, comunque saranno presenti numerose aziende estere, una cinquantina in tutto, provenienti da diversi Paesi.

Le modalità di partecipazione sono le stesse delle precedenti edizioni?
Sì. I numeri ci dicono che quella che abbiamo ideato è una formula che funziona, e quindi continuiamo a proporla. Per le aziende il costo di partecipazione varia in base alle dimensioni dello stand prenotato, due metri per tre oppure tre metri per quattro. Tutti i dettagli sono disponibili sul sito ufficiale del Forum: www.forumagenti.it. Nel momento in cui un’azienda prenota uno spazio espositivo viene contattata dalla nostra redazione per definire i dettagli, come i loghi da esporre, i cataloghi, i testi necessari e tutto quanto è necessario. Come passo successivo la redazione informa gli agenti dell’evento e di quali sono le aziende partecipanti. A quel punto le aziende e gli agenti possono venire al Forum per incontrarsi a tu per tu e possono parlare di affari senza doversi preoccupare di altro. Il vantaggio chiaramente è quello di avere grandi numeri concentrati in un unico spazio. Dall’altro lato gli agenti possono richiedere un “biglietto personale gratuito”, che consentirà loro di accede alla fiera per incontrare le aziende.

Parliamo dei momenti formativi che avete organizzato all’interno del Forum…
Come sempre ci sarà ampia possibilità di scelta. Ad esempio il 25 maggio abbiamo previsto, tra le altre cose, una tavola rotonda in materia fiscale, che affronterà tematiche utili agli agenti di commercio, e un incontro sui confidi e le reti distributive. Il 26 e il 27 si parlerà di contribuzione Enasarco, dell’evoluzione dei rapporti tra agenti e mandanti, dei nuovi scenari della distribuzione del credito, del contratto di agenzia e del diritto alle provvigioni.

Articoli che potrebbero interessarti:

Davide Ricci, presidente Agent 321: “Anche a Roma proporremo la formula ormai consolidata del nostro Forum Agenti” ultima modifica: 2017-05-14T09:00:59+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA