Deutsche Bank e Sace (Gruppo Cdp) insieme per l’internazionalizzazione delle imprese italiane

Deutsche BankDeutsche Bank e Sace (Gruppo Cdp) hanno finalizzato un’operazione del valore complessivo di circa 9 milioni di euro destinati a sostenere l’espansione in Messico di Fimer, azienda di Vimercate specializzata nella progettazione, produzione e vendita di inverter modulari a elevatissima efficienza per impianti fotovoltaici di grandi dimensioni.

Nello specifico, Sace ha garantito due performance bond del valore complessivo di 4,3 milioni di dollari emessi da Deutsche Bank nell’interesse di Fimer per l’esecuzione delle forniture di centrali di conversione destinate a due impianti fotovoltaici in Messico.

Inoltre, Deutsche Bank ha fornito a Fimer un finanziamento di ulteriori 5 milioni di euro di liquidità per perfezionare le commesse.

“Con questo progetto consolidiamo la nostra posizione di leadership nei mercati latinoamericani per la fornitura di sistemi di conversione di energia elettrica per impianti fotovoltaici cliente – ha sottolineato Ambrogio Carzaniga, amministratore delegato di Fimer -. Siamo grati a Sace e Deutsche Bank per il sostegno finanziario garantito al progetto vinto grazie all’elevata specializzazione e innovazione dei nostri prodotti che hanno saputo rispondere al meglio alle esigenze tecniche e tecnologiche del cliente. Fimer investe costantemente in ricerca e sviluppo e da quest’anno è pienamente operativo il nostro nuovo stabilimento a Vimercate, aumentando la nostra capacità produttiva. Con questa strategia riteniamo di aver creato le condizioni per soddisfare un mercato in crescita a livello mondale come quello del fotovoltaico ed aver interpretato al meglio il concetto di internazionalizzazione del Made in Italy”.

“Siamo soddisfatti di continuare, insieme a Sace, nostro consolidato partner, ad affiancare le imprese del nostro Paese nei loro processi di crescita, non solo sul mercato domestico, ma anche all’estero – ha dichiarato Silvio Ruggiu, responsabile rete filiali di Deutsche Bank in Italia –. Pmi e internazionalizzazione sono per noi un binomio fondamentale per la sviluppo dell’Italia e per la valorizzazione delle sue eccellenze”.

“Con questa operazione, prosegue il nostro impegno al fianco di Deutsche Bank nel supporto ai progetti di internazionalizzazione delle imprese italiane che, come Fimer, crescono in mercati complessi ma ad elevato potenziale come quelli latinoamericani, in cui prevediamo buone prospettive di sviluppo per le tecnologie Made in Italy”, ha aggiunto Enrica Delgrosso, responsabile Nord-Ovest di Sace che, insieme a Simest, costituisce il Polo dell’export  e dell’internazionalizzazione del Gruppo Cdp.

Il Gruppo Fimer con sede a Vimercate (Mb) è presente a livello globale con sedi in Cile, Brasile, Messico, Algeria e Congo. Fondata nel 1942 per la produzione di macchine saldatrici, grazie all’esperienza maturata sugli inverter, ha successivamente esteso il suo business anche alla Climatizzazione (2003) ed Energie Rinnovabili (2008), oggi la business unit in maggior espansione con un portafoglio di 2.7 GW in costruzione e 1.8 GW di impianti installati dei quali gestisce, in maggioranza, anche le attività di Operation & Maintenance.

Deutsche Bank e Sace (Gruppo Cdp) insieme per l’internazionalizzazione delle imprese italiane ultima modifica: 2017-04-12T11:49:30+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA