Dircredito: no a esternalizzazioni del consorzio UniCredit

In un comunicato diffuso alla stampa, la segreteria di coordinamento di Dircredito Rappresentanza Sindacale di Unicredit –  “esprime forte preoccupazione per gli studi di fattibilità, in corso tra Unicredit e Hwelett&Packard, in merito alla possibilità di costituire una nuova società in joint venture a cui conferire le attività e le centinaia di lavoratori del servizio denominato SSC (Shared Service Center)”.

Stessa preoccupazione è stata espressa dai lavoratori che, in occasione delle assemblee svoltesi il 10 e 14 giugno a Roma e Milano, hanno rigettato “con forza l’ipotesi di esternalizzazione, conferendo pieno mandato alle organizzazioni sindacali per attuare quanto necessario, inclusa la dichiarazione di mobilitazione, per garantire la permanenza del servizio all’interno del gruppo e l’applicazione del CCNL di categoria del credito”, così si legge ancora nella nota.

Dircredito: no a esternalizzazioni del consorzio UniCredit ultima modifica: 2011-06-24T14:08:26+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: