Elenchi Oam: il Simedia scrive all’Organismo per chiarimenti sui contributi 2013

“In qualità di sindacato – prosegue la lettera – riteniamo che tale disposizione sia discutibile. Opportunamente riteniamo che dover chiedere ai nostri associati di versare somme senza avere avuto da Voi alcun parere vincolante, sia quantomeno inopportuno per i seugenti motivi: a) nell’eventualità che un soggetto dopo avere versato 4.000 euro in meno di 12 mesi, si trovi rigettata definitivamente la richiesta, cosa proponete in tal senso per non paventare eventuali azioni legali che nascerebbero inevitabilmente? b) Vi rammentiamo che nella domanda di iscrizione online che viene compilato da ogni soggetto, si richiede di essere iscritti all’elenco degli agenti in attività finanziaria o dei mediatori creditizi, senza specificare per quale anno a tale iscrizione fa riferimento. Essendo un atto singolo e circonstaziato quello della richeista di iscrizione, appare privo di fondamento giudirico la Vostra richiesta di pagamento di una nuova istanza di iscrizione. La stessa Vostra circolare 02/2012 indica che solo all’atto di presetnazione della domanda di iscrizione, il richiedente deve produrre copia del versamento della quota”.

Oliva conclude invocando “un incontro urgente per dirimere bonoriamente tale controversia, onde evitare un fiume di ricorsi ai tribunali amministrativi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Elenchi Oam: il Simedia scrive all’Organismo per chiarimenti sui contributi 2013 ultima modifica: 2013-02-22T08:35:31+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: