Elenco aggiornato al 02/10/17 dei soggetti iscritti all’albo unico degli intermediari finanziari ex art. 106 TUB

Banca d'Italia Logo UltimoProponiamo qui di seguito l’elenco aggiornato al 12/07/17 dei soggetti iscritti all’albo unico degli intermediari finanziari ex art. 106 tenuto da Banca d’Italia.

Secondo la vigilanza sono intermediari finanziari ex art. 106 i soggetti, iscritti nel relativo elenco, che esercitano nei confronti del pubblico l’attività di concessione di finanziamenti, di assunzione di partecipazioni, di intermediazione in cambi, così come definite dal decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze del 17 febbraio 2009, n. 29 (G.U. del 3 aprile 2009 S.G. n.78).

Il 4 settembre 2010 è stato pubblicato il decreto legislativo 13 agosto 2010 n. 141, attuativo della Direttiva comunitaria n. 48/2008, che riforma la disciplina del credito al consumo.

Il decreto prevede l’istituzione di un albo unico degli intermediari finanziari che esercitano nei confronti del pubblico l’attività di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma e ne affida la tenuta alla Banca d’Italia.

Gli soggetti iscritti all’albo unico degli intermediari che, alla data di entrata in vigore delle norme, risultino iscritti nell’elenco generale di cui all’articolo 106 o nell’elenco speciale di cui all’articolo 107 del Decreto Legislativo 1° settembre 1993, n. 385, possono continuare a operare per un periodo di 12 mesi successivi al completamento degli adempimenti richiesti per l’attuazione della riforma (cfr. art. 10 del D.Lgs. n. 141/2010).

Per attività di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma si intende (art. 3 del D.M. 17/2/2009, n. 29) la concessione di crediti, ivi compreso il rilascio di garanzie sostitutive del credito e di impegni di firma. Tale attività comprende, tra l’altro, ogni tipo di finanziamento connesso con operazioni di:

  • locazione finanziaria
  • acquisto di crediti
  • credito al consumo, così come definito dall’articolo 121 del T.u.b., fatta eccezione per la forma tecnica della dilazione di pagamento del prezzo svolta dai soggetti autorizzati alla vendita di beni e servizi nel territorio della Repubblica
  • credito ipotecario
  • prestito su pegno
  • rilascio di fideiussioni, l’avallo, l’apertura di credito documentaria, l’accettazione, la girata, l’impegno a concedere credito, nonché ogni altra forma di rilascio di garanzie e di impegni di firma. Sono esclusi le fideiussioni e gli altri impegni di firma previsti nell’ambito di contratti di fornitura in esclusiva e rilasciati unicamente a banche e intermediari finanziari.

Nell’elenco sottostante si riscontrano rispetto alla precedente rilevazione le seguenti modifiche:

  • CREDITECH SPA HA CAMBIATO NOME IN MBCREDIT SOLUTIONS SPA
  • ACCEDO SPA RISULTA CANCELLATA
  • CONFARTIGIANATO FIDI PIEMONTE E TORINO CONFIDI NORD OVEST SOCIETA’ COOPERATIVA PER AZIONI HA CAMBIATO NOME IN CONFIDARE S.C.P.A.
  • FINANZIARIA ROMANA SPA Per il periodo dal 18/08/2005: APPALTI PUBBLICI EX ART. 30 L. 109/94: AUTORIZZAZIONE DEL MEF PROVVEDIMENTO N. 109290 DEL 13.10.2005. TALE AUTORIZZAZIONE NON E’ PIU’ RICHIESTA A FAR TEMPO DAL 17.10.2012.
  • TERFINANCE SPA RISULTA CANCELLATA
  • GE CAPITAL SERVIZI FINANZIARI SPA HA CAMBIATO NOME IN IFIS LEASING SPA 
  • UNIONFIDI PIEMONTE SPA RISULTA CANCELLATA
  • FINWORLD SPA Per il periodo dal 11/07/2017: VALIDA DALL’11.7.2017   – CON PROVVEDIMENTO DELLA BANCA D’ITALIA DEL 29.11.2016 E’ STATA NEGATA A FINWORLD SPA (CODICE: 32445) L’AUTORIZZAZIONE PER L’ISCRIZIONE NELL’ALBO EX ART. 106 DEL TUB. AVVERSO IL PROVVEDIMENTO DI DINIEGO FINWORLD SPA HA PROPOSTO RICORSO, PREVIA SOSPENSIVA, INNANZI AL TAR LAZIO (APPELLO NRG 3308/2017)). IL TAR LAZIO, SEZIONE TERZA, CON ORDINANZA N. 01185/2017 PUBBLICATA IL 10/3/2017, HA RESPINTO LA DOMANDA CAUTELARE DI SOSPENSIONE DELL’EFFICACIA DEL PROVVEDIMENTO, FISSANDO PER LA TRATTAZIONE DI MERITO DEL RICORSO L’UDIENZA PUBBLICA DEL 18/10/2017. AVVERSO TALE ORDINANZA, FINWORLD SPA HA PROPOSTO RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO, CHE CON ORDINANZA N. 02642/2017, PUBBLICATA IL 26/6/2017 HA ACCOLTO L’ISTANZA CAUTELARE IN PRIMO GRADO, A CONDIZIONE CHE, AI SENSI DELL’ART. 55, COMMA 2, DEL C.P.A., VENGA PRESTATA CAUZIONE TRAMITE POLIZZA FIDEIUSSORIA SINO ALL’IMPORTO DI € 20.000.000 (VENTI MILIONI), DA PARTE DI SOGGETTO TERZO (IN POSSESSO DEI PRESCRITTI REQUISITI DI REDDITIVITA’ E ADEGUATEZZA PATRIMONIALE). IN DATA 11/7/2017 FINWORLD HA DEPOSITATO LA GARANZIA RICHIESTA. PERTANTO, CON EFFICACIA DALL’11/7/2017 SI PROCEDE ALL’ISCRIZIONE DI FINWORLD SPA NELL’ALBO EX ART. 106 TUB CON RISERVA ALL’ESITO DEL GIUDIZIO DI MERITO.
  • NUOVI INSERIMENTI DAL NUMERO DI ISCRIZIONE 167 AL 187

Elenco 106 Aggiornato a 02 10 17

Elenco 106 Aggiornato a 02 10 17_1

 Elenco-106-Aggiornato-a-02-10-17_2Elenco 106 Aggiornato a 02 10 17_3

intermediari finanziari ex art. 106

 

Elenco aggiornato al 02/10/17 dei soggetti iscritti all’albo unico degli intermediari finanziari ex art. 106 TUB ultima modifica: 2017-10-02T14:32:41+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: