Elezioni Oam: Civetta presidente del collegio sindacale. Partecipazione ferma al 3,5%

Mario Civetta è stato eletto presidente del Collegio sindacale dell’Oam (Organismo agenti e mediatori) ed è stato ridotto il numero dei candidati per le elezioni del comitato di gestione, tra i quali si procederà a nominare i nuovi membre del board. Lo comunica l’Oam, precisando che alle elezioni hanno partecipato solo il 3,5% degli aventi diritto.

I candidati ancora in lista

Di seguito i candidati che restano in lista, ordinati in base ai voti ricevuti.

Nominativi presentati dal gruppo A dei partecipanti alla Fondazione (Associazioni e Federazioni rappresentative a livello nazionale di Banche, Intermediari finanziari, Istituti di moneta elettronica e Istituti di pagamento): Carlo Dorati, Luciano Ciampi, Raffaella Grisafi, Vito Raffaele Maria Torelli, Stefano Bianco, Giuseppe Crescenti.

Nominativi presentati dal gruppo B dei partecipanti alla Fondazione (Associazioni rappresentative di Agenti e Mediatori): Vito Raffaele Maria Torelli, Giuseppe Crescenti, Raffaella Grisafi, Carlo Dorati, Luciano Ciampi, Stefano Bianco.

La votazione del 20 maggio

Il 20 maggio il processo elettorale si concluderà con la votazione, da parte del Consiglio ristretto dei Partecipanti A della Fondazione, di due candidati della lista per il Comitato di Gestione presentata dai Partecipanti del gruppo B e viceversa (i Partecipanti del gruppo B voteranno due candidati nell’ambito della lista A).

La scelta del presidente

Il Consiglio ristretto dei Partecipanti del gruppo B dovrà inoltre, scegliere il Presidente nell’ambito della terna definita dai partecipanti del gruppo A. Si ricorda che i candidati sono Francesco Alfonso, Giovanni Castaldi e Antonio Rosati.

La scelta dei nomi per il collegio sindacale

Allo stesso Consiglio spetterà votare i componenti del Collegio sindacale individuati dal gruppo A.

Come già comunicato i candidati sono Christian Bianchi, Bernardino Cordeschi, Daniele Cauzillo, Antonio Chirico.

L’ufficializzazione delle cariche

I nuovi Organi di gestione e controllo, eletti all’esito delle votazioni, assumeranno piene funzioni il 1° giugno 2021.

Leggi anche:

Elezioni Oam, hanno votato solo 304 iscritti. Il dettaglio delle preferenze