Eurofidi, approvato aumento di capitale fino a 50 milioni

Eurofidi LogoL’assemblea dei soci di Eurofidi ha approvato all’unanimità l’aumento di capitale fino a 50 milioni di euro prendendo atto del piano strategico 2015-2017.

L’aumento di capitale approvato dall’assemblea, si legge in una nota, permetterà a Eurofidi, al termine della durata prevista del piano, di avere un indice di solvibilità che possa permettere di guardare al futuro in un’ottica di consolidamento della posizione di leader di mercato, mantenendo la propria mission di supporto mutualistico alle Pmi nel loro percorso di crescita attesa per gli anni a venire.

L’operatività 2014:
 la società ha erogato garanzie per 950 milioni di euro
 la consistenza totale delle garanzie rilasciate si è attestata a 3,42 miliardi di euro
 la società ha garantito finanziamenti per 1,47 miliardi di euro
 la consistenza totale dei finanziamenti garantiti si è attestata a 6,34 miliardi di euro
 le aziende socie a fine anno in tutta Italia ammontano a 56.862
 la consistenza totale del fondo rischi ammonta a 135,66 milioni di euro

I dati economico-finanziari del 2014:
 il fatturato ammonta a 27 milioni di euro;
 si è registrata una perdita d’esercizio di 7,55 milioni di euro in forte riduzione rispetto ai 27 milioni del 2013;
 l’indice di vigilanza è pari al 9,14% (superiore al 6% richiesto da Banca d’Italia).

“L’approvazione del Bilancio 2014 da parte dell’Assemblea dei soci chiude tre anni complessi di mandato del consiglio di amministrazione – ha spiegato Massimo Nobili, presidente di Eurofidi – durante i quali il consiglio ha modificato le modalità di accantonamento per rendere più prudenziale il trattamento delle sofferenze; ha apportato modifiche al regolamento del credito proprio in ragione di scelte prudenziali; ha introdotto una politica di diversificazione dei ricavi, affiancando le garanzie bancarie con nuove tipologie di garanzia, ancora da affinare, ma che sicuramente possono rappresentare un prodotto importante per lo sviluppo delle piccole medie imprese. Inoltre il consiglio di amministrazione ha provveduto ad aggiornare lo statuto, da un lato per dare più solidità all’azienda, e dall’altro per adeguare la governance e le previsioni statutarie alle nuove regole per gli intermediari finanziari vigilati da Banca d’Italia. Infine il consiglio, dopo aver gestito l’uscita del precedente direttore generale ha provveduto alla nomina di un nuovo direttore generale”.

“Il piano strategico ha come obiettivo la stabilizzazione patrimoniale ed il ritorno ad un livello di redditività che permetta ad Eurofidi di poter generare in autonomia quel patrimonio necessario per svolgere la propria funzione istituzionale – ha aggiunto Andrea Giani, direttore generale della società -. Le linee guida del piano prevedono una sostanziale stabilizzazione delle fonti di ricavo, attraverso l’aumento del peso specifico dei ricavi diversi dal rilascio di garanzie ed una decisa razionalizzazione delle componenti di costo. Forte sarà l’attenzione posta alla qualità del credito erogato, secondo quanto già intrapreso dall’azienda nel corso del 2014″.

Leggi il comunicato

Eurofidi, approvato aumento di capitale fino a 50 milioni ultima modifica: 2015-05-06T17:24:31+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: