Experian: stranieri e credito, prestito finalizzato il più richiesto. Mutui sono il 7,7% della domanda

Experain LogoIl finanziamento più richiesto dagli stranieri è il prestito finalizzato (52,2%), seguito da prestito personale (25,3%) e successivamente mutuo immobiliare (7,7%). È quanto emerge dall’edizione speciale del Rapporto sul Credito Italiano – Trends & Insights di Experian dedicata alle richieste di prestiti effettuate tra gennaio e ottobre da richiedenti nati all’estero.

Il report evidenzia come la maggior parte delle richieste riguardino l’acquisto di un telefono cellulare, indispensabile per lavorare e restare in contatto con i propri cari, con picchi per provenienti da Senegal (61% delle richieste) e Marocco (57% delle richieste). In seconda e terza posizione gli acquisti per autoveicoli nuovi e usati.

Crediamo che un’analisi corretta dei dati possa aiutare le persone di tutte le nazionalità ad ottenere un accesso al credito migliore e più conveniente, rendendo più facile ottenere linee di credito contribuendo a migliorare ulteriormente la possibilità di radicarsi in Italia – ha commentato Simona Roncolini, head of data management di Experian -. Una maggiore inclusione creditizia può sicuramente aiutare l’integrazione, e di conseguenza, dare spinta ulteriore alla crescita del sistema Paese nel suo complesso”.

Identikit del richiedente

Secondo l’approfondimento, le generazioni che richiedono un prestito appartengono a una popolazione dai 26 ai 60 anni, che rappresenta l’85% delle richieste e richiede in media cifre più elevate.

Analizzando la provenienza geografica di chi richiede credito, è la Romania a ricoprire il 19,7% delle richieste in Italia, seguita da Albania (7,6%) e Marocco (4,8%), con dati che rispecchiano anche la presenza demografica di queste comunità sul territorio italiano. Secondo, infatti, l’ultima ricerca dell’Istat, a gennaio 2020 questi tre erano i paesi più rappresentati in Italia con: Romania (1.207.919), Albania (440.854) e Marocco (432.458).

Richieste più frequenti al Nord

Le richieste maggiori di credito da parte degli stranieri residenti in Italia provengono dalla Lombardia e, più in generale, sono maggiormente concentrate nel Nord Italia.

In particolare, l’analisi di Experian evidenzia come più del 50% delle domande vengano presentate al Nord, dove le somme richieste sono più elevate. Allo stesso tempo i rifiuti al Nord Italia sono mediamente più bassi che al Sud. Il Nord-Ovest rappresenta il 34% delle richieste con una media di 9.400 euro, il Nord-Est 28% e 9.100 euro mentre il Centro 24% con 9.200 euro, fanalino di coda il Sud con solo il 14% delle richieste e 5.600 euro.