F24, accordo tra AdE e Aiip per versamenti attraverso i canali telematici messi a disposizione dai prestatori di servizi di pagamento

Aiip LogoI contribuenti potranno effettuare i versamenti con modello F24 anche attraverso i canali telematici messi a disposizione dai prestatori di servizi di pagamento (Psp) diversi dalle banche che offrono sistemi di pagamento come l’home banking, iscritti all’apposito albo di Banca d’Italia. L’Agenzia delle entrate e l’Associazione italiana istituti di pagamento e di moneta elettronica (Aiip) hanno infatti stipulato un accordo per il servizio di accoglimento con modalità telematiche delle deleghe di pagamento relative ai versamenti unitari (Servizio F24).

D’ora in avanti, spiega una nota, sarà quindi possibile effettuare i pagamenti F24 telematici non solo tramite le banche e Poste italiane spa, ma anche attraverso gli Istituti di pagamento e di moneta elettronica che aderiranno al servizio.

La novità fa seguito all’apertura, in via sperimentale, del servizio a un primo Psp (InfoCamere) nel 2014, che ha avuto esiti positivi.

“Prosegue il percorso di ampliamento delle soluzioni telematiche per il versamento delle imposte, che si aggiungono a quelle attualmente offerte dal sistema bancario e postale, nell’ottica di agevolare i rapporti tra il contribuente e la pubblica amministrazione”, ha sottolineato Giuseppe Telesca, direttore centrale amministrazione, pianificazione e controllo dell’Agenzia delle entrate.

“Questo è l’ennesimo passo per favorire l’evoluzione e la diffusione dei servizi di pagamento telematici in Italia contribuendo altresì all’allargamento del mercato. Gli istituti di pagamento e di moneta elettronica infatti – ha aggiunto il presidente dell’Aiip Maurizio Pimpinella – sono una realtà in continua crescita nel mercato italiano e rappresentano sempre più un’opportunità per la digitalizzazione dell’intero sistema Paese”.

Leggi il comunicato

F24, accordo tra AdE e Aiip per versamenti attraverso i canali telematici messi a disposizione dai prestatori di servizi di pagamento ultima modifica: 2016-03-03T18:35:27+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: