Factoring e fintech, se ne parla domani a Milano all’assemblea annuale Assifact

Assifact Logo UltimoLe nuove tecnologie, che cmutano profondamente processi e relazioni con la clientela nel sistema finanziario, irrompono anche nel factoring, un settore che vale in Italia il 13% del Pil. La rivoluzione fintech, che apre nuove prospettive e già offre soluzioni operative per le attività e i servizi finanziari a sostegno del capitale circolante delle imprese, sarà al centro del dibattito nella giornata in cui Assifact, l’associazione che riunisce tutti i player del settore, celebrerà il proprio trentennale.

L’appuntamento è per domani 20 giugno presso la Triennale di Milano, in viale Alemagna 6.

“Factoring e Fintech” è il titolo della tavola rotonda in programma alle ore 11. Per il factoring il fintech rappresenta un’opportunità o una minaccia? Quali nuovi protagonisti stanno innovando il settore e come? In che modo si può assicurare un corretto bilanciamento fra sostegno allo sviluppo tecnologico, stabilità e concorrenza nel settore del factoring?

Stimolati da Alessandro Carretta, professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari, Università di Roma Tor Vergata, e segretario generale di Assifact, risponderanno a questi interrogativi i docenti ed esperti Federico Caniato, Giorgio De Nova, Claudia Perri e Cristiana Schena, il past president di Assifact Rony Hamaui e il direttore della sede milanese di Bankitalia Giuseppe Sopranzetti.

Factoring e fintech, se ne parla domani a Milano all’assemblea annuale Assifact ultima modifica: 2018-06-19T13:05:43+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: