Factorit spartita tra Popolare di Sondrio e Bpm

Lo scorso 29 luglio è stata siglata la cessione del 90,5% del capitale sociale di Factorit Spa da parte di Banca Italease. Come previsto dagli accordi già presi a febbraio, il 60,5% delle quote è andato a Banca Popolare di Sondrio, che ha assunto il controllo della società, mentre il 30% è stato rilevato dalla Banca Popolare di Milano.

Il restante 9,5% del capitale di Factorit rimane nell’ambito del gruppo Banco Popolare, attraverso la controllata Banca Italease.

Il trasferimento delle due quote di partecipazione è avvenuto al prezzo di circa 103 milioni di euro, con riferimento a Banca Popolare di Sondrio, e di circa 51 milioni di euro per quanto riguarda Bpm. La cessione comporta per il Banco Popolare un impatto positivo di 14 bps sul core tier 1 ratio.

Factorit spartita tra Popolare di Sondrio e Bpm ultima modifica: 2010-08-04T07:50:20+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: