Fed, atteso rialzo dei tassi

Federal Reserve Fed

La sede della Fed a Washington

Nel corso del prossimo vertice del 21 marzo, il primo che vedrà Jerome Powell seduto sulla poltrona di presidente, la Fed alzerà i tassi di interesse dall’attuale 1,50% all’1,75%.

Il successore di Janet Yellen sarà chiamato a un compito tutt’altro che semplice: individuare un punto di equilibrio tra un’inflazione che continua a rimanere sotto l’obiettivo del 2% e la volontà dei falchi della banca centrale Usa, concentrati più sui rischi di riscaldamento per l’economia statunitense che sull’andamento dei prezzi.

A dicembre gli esperti della Federal reserve avevano previsto una crescita del Pil pari al 2,5% nel 2018 e al 2,1% nel 2019, ma le stime non includevano la riforma delle tasse da 1.500 miliardi di dollari varata dall’amministrazione Trump.

Gli addetti ai lavori sono in attesa di capire se la Fed alzerà il costo del denaro per quattro volte nel corso dell’anno invece delle tre originariamente previste.

Fed, atteso rialzo dei tassi ultima modifica: 2018-03-19T16:10:17+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: