Fed, atteso rialzo dei tassi nei prossimi giorni

Fed

La sede della Fed a Washington

Nei prossimi giorni il costo del denaro negli Stati Uniti potrebbe tornare ad aumentare. I verbali dell’ultima riunione della Federal reserve hanno rivelato che la maggioranza dei partecipanti al direttivo di politica monetaria dello scorso 2 novembre si è detta favorevole a un rialzo dei tassi di interesse in occasione del prossimo vertice, previsto per il 13 e il 14 dicembre.

All’inizio del mese scorso i membri del braccio di politica monetaria della Fed si sono trovati d’accordo nel sostenere che sarebbe appropriato un rialzo dei tassi “relativamente presto”, si legge nei verbali della riunione del Fomc, il Federal open market committee.

Durante quell’incontro i membri del Fomc hanno deciso di lasciare il costo del denaro allo 0,25-0,5% per la settima volta di fila, livello toccato nel dicembre del dicembre 2015 quando si è verificato il primo rialzo dei tassi da giugno 2006. Il comunicato diffuso a inizio novembre recitava che “le condizioni per un rialzo dei tassi hanno continuato a rafforzarsi” e che i membri del comitato avevano “deciso, per il momento, di aspettare qualche ulteriore prova del progresso continuo verso i suoi obiettivi” di piena occupazione e stabilità dei prezzi.

Articoli che potrebbero interessarti:

Fed, atteso rialzo dei tassi nei prossimi giorni ultima modifica: 2016-12-09T16:19:55+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA