Fed: molto probabile un rialzo dei tassi a marzo

Federal Reserve Fed

La sede della Fed a Washington

Jerome Powell, membro del Fomc, il Federal open market committee, ossia la commissione della Fed che si occupa della politica monetaria, ha dichiarato giovedì di essere favorevole a un rialzo dei tassi già nel prossimo meeting di 14-15 marzo.

“Considerando tutto penso che l’aumento in marzo sia sul tavolo per essere discusso”, ha spiegato  in un’intervista alla Cnbc. Secondo le ultime stime è salita all’80% la possibilità che effettivamente il Fomc possa intervenire sui tassi nel corso del prossimo incontro.

Anche Robert Kaplan, della Fed di Dallas, ha dichiarato che è il momento di lasciarsi alle spalle le politiche di accomodamento monetario, mentre William Dudley, presidente della Fed di New York, ha spiegato che la prospettiva di aumentare il costo del denaro anche a marzo dopo il rialzo dei tassi degli ultimi due anni (a dicembre 2015 e dicembre 2016) è diventata “molto più convincente”.

“Sembra che la maggior parte dei dati macro che abbiamo potuto conoscere negli ultimi due mesi rispecchiano la continua crescita dell’economia a un ritmo sopra la media; la creazione di posti di lavoro è relativamente buona e l’inflazione si è rafforzata un po’ dato che i prezzi energetici sono aumentati”, ha argomentato Dudley in un’intervista rilasciata alla Cnn.

Fed: molto probabile un rialzo dei tassi a marzo ultima modifica: 2017-03-03T12:43:04+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: