Fed, per Lagarde (Fmi) possibile rialzo dei tassi entro metà del 2015

Christine LagardeÈ probabile che la Fed decida di alzare i tassi entro la metà del 2015 e non, come atteso dai mercati, alla fine dell’anno. A rivelarlo è stata Christine Lagarde, direttore generale del Fmi intervenendo al World economic forum di Davos. Per Lagarde si tratta di un “buon segno, perché significa che gli Usa stanno crescendo”.

A proposito delle misure che la Banca centrale europea dovrebbe annunciare oggi, il direttore generale dell’Fmi ha spiegato che il “quantitative easing ha già funzionato, è bastato vedere gli effetti” indotti dalle aspettative che hanno “agevolato la svalutazione dell’euro”.

Se si osservano le fluttuazioni valutarie e la svalutazione dell’euro “non si può negare – ha aggiunto Lagarde – che ci sia un’attesa su quello che sta per fare la Bce e sul fatto che avrà un impatto significativo. Se ci sarà un riancoraggio dell’inflazione nell’area euro i mercati emergenti che sono legati all’euro ne beneficeranno”.

Alle critiche dell’ex segretario al Tesoro Usa, Lawrence Summers, secondo cui l’impatto del quantitative easing in Europa sarà limitato, la numero uno del Fmi ha replicato che questa manovra ovviamente non sarà sufficiente da sola a risolvere tutti i problemi dell’economia europea.

Fed, per Lagarde (Fmi) possibile rialzo dei tassi entro metà del 2015 ultima modifica: 2015-01-22T14:50:57+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: