Fed: “Tassi bassi ancora a lungo”

Fed

La sede della Fed a Washington

I tassi di interesse negli Stati Uniti resteranno bassi ancora a lungo e anche successivamente alla sospensione delle azioni di stimolo monetario, le cosiddette quantitative easing. Lo ha rivelato la Federal Reserve in una nota nella quale la banca centrale americana ha annunciato di aver ridotto, come previsto, gli stimoli monetari di altri 10 miliardi di dollari, portandoli a 45 miliardi di dollari al mese.

Dopo la brusca frenata invernale legata al maltempo, l’economia Usa “ha accelerato di recente”, si legge nella nota, e il mercato del lavoro “ha mostrato ulteriori miglioramenti” sebbene “il tasso di disoccupazione rimanga elevato”.

Secondo l’istituto, “la spesa delle famiglie sta crescendo più velocemente”, laddove “gli investimenti fissi delle aziende hanno rallentato” e “la ripresa del settore immobiliare resta lenta“.

 

Fed: “Tassi bassi ancora a lungo” ultima modifica: 2014-05-02T14:17:03+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: