Fed, tassi ancora fermi. Trump indica Powell come successore di Yellen

Federal Reserve Fed

La sede della Fed a Washington

Il Federal open market committee (Fomc), braccio di politica monetaria della Federal reserve, ha deciso di lasciare fermi in una forchetta fra l’1 e l’1,25% i tassi di riferimento del costo del denaro.

“L’attività economica è cresciuta a una velocità sostenuta nonostante gli uragani – hanno sottolineato i vertici della banca centrale statunitense al termine della consueta riunione di due giorni -. Il mercato del lavoro ha continuato a rafforzarsi. Il tasso di disoccupazione è sceso ulteriormente”. 

L’inflazione core, al netto dell’energia e dei beni alimentari, “rimane lieve”, con previsioni che parlano di una sua stabilizzazione “intorno al 2% nel medio termine”.

In questo contesto il presidente Trump ha indicato ieri Jerome Powell come successore di Janet Yellen alla guida della Fed, secondo quanto riferito dal Wall Street Journal. La decisione dell’inquilino della Casa Bianca, sottolineano gli esperti, indica la volontà di conferire continuità alla politica portata avanti da Yellen, visto che tra tutti Powell è stato il membro del board più allineato con la presidente, pur essendo repubblicano.

Gli esperti sottolineato che Powell, la cui nomina dovrà comunque essere ufficilizzata e approvata dal Senato Usa, dovrebbe offrire garanzie di continuità da un punto di vista della politica monetaria, offrendo parallelamente maggiori chance per un allentamento delle regole delle finanza.

Fed, tassi ancora fermi. Trump indica Powell come successore di Yellen ultima modifica: 2017-11-02T10:42:18+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: