Federal Housing Administration rilancia il Reverse Mortgage

Esiste da poco un nuovo prodotto reverse mortgage che sta attirando l’attenzione di molti consumatori soprattutto affluent. Recentemente la Federal Housing Administration, che assicura virtualmente tutti i reverse mortgages, ha infatti introdotto un prodotto denominato “Saver,” che permette di ridurre i costi di circa il 40%. Immediatamente banche come MetLife Bank, Bank of America e Wells Fargo hanno iniziato a proporre un marketing spinto di questo prodotto.

Per coprire eventuali perdite finanziarie su un reverse mortgage, ovvero quando il valore della casa scende a tal punto che non può coprire il costo del mutuo, tradizionalmente la Federal Housing Administration richiede almeno il 2% del valore dell’immobile.

Questo premio assicurativo (mortgage insurance premium) è mediamente il costo più importante fra i costi di un reverse mortgage. Con il meccanismo Saver, la Federal Housing Administration ha ridotto il costo del suo premio assicurativo a 0,01%. I clienti che scelgono il meccanismo Saver possono prendere, però, mediamente circa solo l’80% -90% di quello che potrebbero prendere invece con un mutuo reverse mortgage tradizionale, così afferma al Wall Street Journal, Peter Bell, presidente della Associazione National Reverse Mortgage Lenders. Limitando l’ammontare del mutuo la Federal Housing Administration fa così diminuire la possibilità di perdite finanziarie.
Allo stesso tempo, alcune banche hanno abbassato i loro costi, come ad esempio le servicing fees per rendere più attraente questo nuovo mutuo. Mentre altre, come Metlife, nonostante sia un sostenitore del nuovo mutuo, propone tassi di interesse più elevati sui prodotti Saver piuttosto che sui normali reverse mortgage, giustificando il fatto che la dimensione del mutuo è più limitata.

Federal Housing Administration rilancia il Reverse Mortgage ultima modifica: 2011-01-09T12:04:28+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: