Federconsumatori contro il TAR: l’Antitrust deve vigilare di più

Federconsumatori si è scagliata contro la sentenza con cui il TAR “ha cassato le multe comminate dall’Antitrust al circuito bancario proponente le carte di credito, accusato di fare cartello e quindi di non permettere una seria concorrenza nel settore, portando grave nocumento ai cittadini consumatori”.

L’associazione a difesa dei consumatori solleva due problematiche. Da una parte il TAR “dovrebbe maggiormente deliberare sul merito della questione e non su argomentazioni squisitamente tecniche e tecnicistiche su problemi che interessano il mercato e su gli interventi che l’Autorità fa a difesa della chiarezza, della trasparenza e della competitività dello stesso”.

In secondo luogo l’Antitrust “deve essere dotata di maggiori risorse per permettere, con l’ausilio di professionalità e competenze amministrativiste elevate, di mettere al riparo le proprie sentenze e le relative sanzioni comminate a difesa dei cittadini”.

“È con queste motivazioni – ha dichiarato il presidente di Federconsumatori Rosario Trefilettiche continueranno la loro battaglia contro i potentati bancari e finanziari e a supporto di interventi che possano delimitarne i poteri”.

Federconsumatori contro il TAR: l’Antitrust deve vigilare di più ultima modifica: 2011-07-26T08:22:01+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: