Federconsumatori e Adusbef, “Troviamo interessante e da applicare nel nostro paese la normativa Fed”

Ma detto ciò, -dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannuttianche per immettere maggiore chiarezza e trasparenza in un settore in cui ce n’è proprio bisogno, sono interessanti alcune regole e norme che la FED americana ha posto come condizioni nelle sottoscrizioni dei mutui quali: l’esatto costo dei mutui comprensivo di tutte le voci, la comunicazione dei costi di rata sui mutui a tasso variabile per almeno cinque anni, e ancora meglio la simulazione di “scenari peggiori” che possono determinare importanti aumenti delle rate stesse. È opportuno quindi che anche su queste ultime questioni si apra con chiarezza sia dal nostro sistema bancario e soprattutto da Bankitalia un percorso per determinare analoghe normative.

Federconsumatori e Adusbef, “Troviamo interessante e da applicare nel nostro paese la normativa Fed” ultima modifica: 2010-08-20T19:00:31+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: