Federpromm rafforza rappresentanza sindacale in Fideuram con Fabio Maria Allegretti

Federpromm LogoFederpromm-Uiltucs rafforza la sua rappresentanza sindacale nel settore dell’intermediazione finanziaria in Banca Fideuram, gruppo di collocamento facente capo a Banca Intesa. Con l’attribuzione della nomina sindacale da parte della segreteria generale dell’organizzazione del consulente finanziario, private banker, Fabio Maria Allegretti, professionista di lungo corso nel settore con oltre venticinque anni di attività all’interno dell’azienda, Federpromm si pone come diretto interlocutore nelle relazioni industriali con l’azienda al fine di poter migliorare le condizioni economico e professionali dei consulenti finanziari. 

Come precisa una nota della segreteria generale del sindacato, “oggi è maturo il processo di confronto con tutte le realtà della promozione finanziaria, del confronto con le associazioni di categoria e controparti del settore,  che serve a dare una concreta soluzione ai vari problemi che la categoria dei consulenti oggi vive: dalla applicazione di un nuovo modello contrattuale, alla formazione di nuove forme di tutela sotto l’aspetto previdenziale; alla estensione del welfare  nonché affrontare in modo diverso il ricambio generazionale anche adottando nuovi strumenti messi a disposizione della tecnologia avanzata”.

Allegretti andrà ad affiancare il collega Nicola Scambia, già dirigente di Federpromm, della ex rete di Iw Bank confluita in Fideuram nel 2021 assumendo la nuova denominazione di Iw Private Investments Sim, al fine di “dare maggior forza alla rappresentanza del sindacato e soprattutto alla stessa Uiltucs quale organizzazione firmataria dell’Aec applicato al settore”.

Il coordinamento generale della nuova rappresentanza, conclude la nota “farà capo allo storico Silvano Murareto componente del Comitato direttivo centrale di Federpromm ed esponente di spicco nel settore della promozione finanziaria”.