Fiaip e Confedilizia: “Bene no M5S a patrimoniale, ma serve ridurre quella sugli immobili”

20

Fiaip Logo“Prendiamo atto con soddisfazione della contrarietà del Movimento 5 Stelle, manifestata dall’onorevole Luigi Di Maio, a qualsiasi forma di patrimoniale. Confidiamo, però, che tale contrarietà riguardi anche la patrimoniale in essere sugli immobili. Si tratta, fra Imu e Tasi, di 22 miliardi di euro all’anno di tassazione su beni in molti casi privi di qualsiasi redditività. Una patrimoniale che dal 2012 sta deprimendo il mercato immobiliare e l’intera economia. Un Governo che si presenta come nuovo dovrebbe cominciare da qui la sua azione di rinnovamento”. Lo dichiarano il presidente della Fiaip, Gian Battista Baccarini, e il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa.