Findomestic: in calo la fiducia dei consumatori italiani nel mese di luglio. I risultati dell’indagine dell’Osservatorio

La previsione sulla situazione italiana a 12 mesi nel suo complesso non è positiva ed è sensibilmente in calo sul mese precedente. Per quanto riguarda la propensione all’incremento del risparmio di qui a 12 mesi, questa, pur essendo comunque inferiore al dato di luglio 2010, si presenta in lieve aumento rispetto al mese precedente: un italiano su dieci ritiene di riuscire ad aumentare la propria quota di risparmi tra oggi e il luglio 2012.

Previsioni di acquisto a tre mesi Viaggi e vacanze: dopo la corsa di luglio, le intenzioni d’acquisto di soggiorni e pacchetti per le vacanze cala.

Con la stagione delle ferie ormai in pieno svolgimento rallentano inevitabilmente rispetto a luglio le intenzioni di acquisto di viaggi e soggiorni. Su 100 consumatori, sono circa 44 quelli che hanno dichiarato di essere intenzionati a spendere per le loro vacanze, contro i 46 del mese precedente.

Elettrodomestici: tornano a crescere le intenzioni d’acquisto di TV, video, hi-fi e piccoli elettrodomestici; restano stabili quelle per i bianchi.

Riprende leggermente quota la propensione all’acquisto dei piccoli elettrodomestici, con i bianchi che però accusano un rallentamento. L’intero settore, rispetto agli anni precedenti, risente tuttavia di un calo complessivo. La previsione massima di spesa per gli elettrodomestici bianchi è di 839,00 euro (-78,00 euro sul mese di giugno), quella per gli elettrodomestici bruni di 539,00 euro (-205,00 euro sul mese precedente) e quella dei piccoli 139,00 (-69,00).

Elettronica di consumo: Previsioni di acquisto nel complesso stabili mentre cresce la spesa prevista per pc e accessori rispetto sia al mese precedente che a luglio 2010.

Le previsioni d’acquisto per il settore restano stabili. Da segnalare che l’ipotesi di spesa massima prevista per pc e accessori è in aumento, salendo a 695,00 euro (+130,00 rispetto al mese precedente e + 80 su luglio 2010). Non subiscono variazioni di rilievo quelle per la telefonia: 187,00 euro (5,00 euro in più sul mese di giugno e meno 2,00 sul 2010).

Auto e moto: restano al palo le vendite di auto; ma per moto e scooter le previsioni sono positive.

Cala ancora la propensione all’acquisto di vetture, sia nuove che usate, che continua a mantenersi su valori notevolmente inferiori rispetto all’anno precedente (valori più che dimezzati rispetto al 2009). E cala anche il budget massimo di spesa: 14.909,00 euro in media per un’auto nuova, inferiore di quasi 1.200,00 euro rispetto al mese precedente.

Arredamento e mercato immobiliare: in crescita le previsioni di acquisto per casa e mobili.

Mentre cala la previsione di ristrutturazione della casa, fanno ben sperare quelle relative all’acquisto della casa, in crescita per il secondo mese consecutivo: a giugno gli intenzionati a comprare casa erano il 2,3%, a luglio il 3,8%. Positiva anche la tendenza delle intenzioni d’acquisto di mobili che passano dal 6,9% all’8,8%. Altro dato positivo nei mobili, è la cifra massima potenzialmente disponibile per acquistarne che sale a quota 6.303,00 euro, in crescita di ben 2.000,00 euro sul mese precedente.

Leggi l’indagine completa

Findomestic: in calo la fiducia dei consumatori italiani nel mese di luglio. I risultati dell’indagine dell’Osservatorio ultima modifica: 2011-08-03T09:15:53+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: