Freddie Mac, i tassi sui mutui continuano a salire

Anche se gli aumenti continuano a essere contenuti, Freddie Mac ha evidenziato come negli ultimi sette giorni i tassi sui mutui siano saliti per la quarta settimana consecutiva.

Secondo il rapporto (Primary Mortgage Market Survey), il tasso medio per i mutui trentennali a tasso fisso è aumentato dal 4,87% al 4,91%. I tassi per i mutui a 15 anni mostrano un trend di crescita simile, raggiungendo – dopo quattro settimane – il 4,13%.

Nonostante gli aumenti, i tassi sui mutui sono ancora però ben al di sotto dei massimi storici, tanto che solo dodici mesi fa per i mutui a 30 anni si applicava il 5,07%.

“Sebbene i tassi dei mutui trentennali siano cresciuti costantemente nelle ultime quattro settimane, si mantengono al di sotto dei 5 punti percentuali”, ha osservato Frank Nothaft, vice presidente di Freddie Mac.

La crescita continua potrebbe incoraggiare molti clienti a muoversi velocemente, prima che i tassi crescano ancor di più. I tassi correnti, se si escludono quelli di novembre che sono stati i più bassi di sempre, corrispondono a un extra costo mensile di 88 dollari per un mutuo di 200 mila dollari, e oltre 25 mila dollari in più per l’intera vita del mutuo.

Freddie Mac, i tassi sui mutui continuano a salire ultima modifica: 2011-04-26T13:13:12+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: