Freddie Mac, tassi di interesse sui mutui sempre più giù. I risultati del Primary Mortgage Market Survey

Lo scorso 5 settembre Freddie Mac ha pubblicato i dati del tradizionale Primary Mortgage Market Survey, che ogni settimana tasta il polso al mercato dei mutui americano. Nessuna sorpresa per un settore che registra ancora una volta un calo dei tassi di interesse e nella vendita di case, complice anche la difficile situazione economica americana e mondiale.

 

Se i mutui trentennali a tasso fisso si mantengono su valori sostanzialmente stabili, i mutui a tasso variabile a 5 anni hanno raggiungo il livello più basso di sempre, a conclusione dell’ottava settimana consecutiva di calo, e si attestano ora al 2,96%

Nello specifico dell’analisi, i mutui trentennali a tasso fisso si mantengono su un tasso pari al 4,22%, identico a quello della settimana precedente ma in calo rispetto al 4,32% della stessa settimana dello scorso anno.

Per quanto riguarda i mutui a 15 anni a tasso fisso, il tasso di interesse si attesta mediamente al 3,39%, anche in questo caso in calo rispetto al 3,44 registrato nella settimana che si è conclusa lo scorso 1 settembre. Nel confronto con il 2010 la diminuzione è ancor più marcata, visto che nella medesima settimana il tasso di interesse ha riportato un 3,83%.

Segno – anche per i mutui a tasso variabile: i Treasury-indexed a 5 anni hanno riportato un tasso di interesse pari al 2,96%, in calo rispetto al 3,07% della settimana precedente. Addirittura il confronto anno su anno registra un -0,58%, quando il tasso di interesse era infatti pari al 3,54%.

Infine i Treasury-indexed a un anno con tasso variabile si fermano al 2,89%: la settimana precedente il tasso di interesse era del 2,93, lo scorso anno del 3,50%.

Frank Nothaft, vice president & chief economist di Freddie Mac, ha commentato: “L’attuale situazione economica si riflette ovviamente anche sul mercato dei mutui. La debolezza dei mercati ha contribuito a spingere sempre più in basso i tassi di interesse, vicini ai loro minimi storici, se non addirittura già oltre. A questo si aggiunge il pesante senso di sfiducia dei consumatori, mai così in basso dall’aprile del 2009 come anche certificato dal Conference Board (ente preposto all’analisi dei consumi e del livello di fiducia dei consumatori americani, ndr)”.

Freddie Mac, tassi di interesse sui mutui sempre più giù. I risultati del Primary Mortgage Market Survey ultima modifica: 2011-09-09T14:09:52+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: