Frimm, Mls Replat: la quinta apertura estera è in Svezia

Frimm LogoIl 2014 di Frimm Holding, tra i primi network del real estate in Italia, e di Mls Replat, software per la condivisione di portafogli tra agenti immobiliari e prodotto di punta dell’offerta del brand blu, è sempre più nel segno dei mercati esteri. Dall’ottobre dello scorso anno sono già cinque le aziende straniere (divise tra agenzie immobiliari o società di investimento in Russia, Francia, Inghilterra e Florida) che grazie al lavoro svolto da Mls Replat International, branca della Holding che si occupa appunto della diffusione del Multiple Listing Service al di fuori dei confini nazionali, hanno scelto di entrare a far parte del network di condivisione immobiliare utilizzato ogni giorno da migliaia di agenzie in Italia. Nelle scorse settimane è stato perfezionato il sesto accordo della serie, che stavolta ha visto protagonisti il responsabile di Mls Replat International, Marco Surleti, e Peter Hassel, broker immobiliare svedese che gestisce a Hjärup, a due passi da Malmö, la City & Country Homes Real Estate Agency.

Sarà dunque la Svezia il quinto asset straniero della holding presieduta da Roberto Barbato: come per le altre sedi estere, la scelta è caduta su società, e professionisti come Hassel, dottore in economia ed esperto del settore turistico, che hanno acquisito e dimostrato negli anni grande know how nel trattare immobili italiani con i propri clienti. “Gli svedesi in questo particolare momento storico – ha spiegato spiega Hassel – sono a caccia della seconda casa, se è possibile proprio in Italia, il Paese più richiesto. Siamo un popolo che ama distinguersi, e curiosamente, ora che da qualche anno gli stranieri dirigono i loro investimenti immobiliari su Londra, o fuori dall’Europa, noi svedesi vogliamo acquistare in aree meno “fancy”. Mls Replat mi consentirà di entrare in contatto rapidamente con il maggior numero di proprietari immobiliari in Italia”.

Frimm, Mls Replat: la quinta apertura estera è in Svezia ultima modifica: 2014-04-15T11:25:12+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: