Fusione in vista tra Tercas, Cassa di Pescara e Ca.Ri.Fano

Una fusione a tre fra TercasCassa di Pescara e Ca.Ri.Fano sotto l’ombrello del Credito Valtellinese per dar vita a un nuovo polo avrà masse per 6,5 miliardi di euro e 200 filiali. Sarebbe questa, secondo quanto riferisce ilMessaggero, la soluzione cui starebbe lavorando Creval per salvare Tercas. Per il quotidiano le trattative per dare un assetto definitivo alla banca di Teramo, commissariata a maggio 2012 per irregolarità e violazioni normative, sarebbero già partite la scorsa settimana. Creval è socio all’8% di Tercas e al 100% di Carifano.

La fusione consentirebbe a Creval di rafforzare il patrimonio di Tercas di 170-200 milioni di euro, contro i 300 milioni di fabbisogno stimato dal commissario nominato dalla Banca d’Italia, Riccardo Sora.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Fusione in vista tra Tercas, Cassa di Pescara e Ca.Ri.Fano ultima modifica: 2013-09-10T18:36:54+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: