Gabetti Property Solutions: il consiglio di amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2011

Il consiglio di amministrazione di Gabetti Property Solutions S.p.A. si è riunito sotto la presidenza di Ugo Giordano per approvare la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2011.

Il Gruppo Gabetti chiude il primo semestre del 2011 con un EBITDA in netto miglioramento rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, passando da -4,1 milioni di euro del 30 giugno 2010 a -1,8 milioni di euro al 30 giugno 2011 (+56%), proseguendo nel processo di focalizzazione sui business core del Gruppo.

Inversione di tendenza sui margini della linea Agency che passano da -1,6 milioni di euro a +1 milione anche grazie al consolidamento dei risultati di Tree Real Estate conseguente all’acquisizione del controllo delle reti in franchising.
Raggiunto il MOL positivo nella divisione Technical Services anche grazie agli ottimi risultati ottenuti nell’ambito delle valutazioni immobiliari.

È stato sottoscritto in data 1 agosto un termsheet che ha lo scopo di riassumere i principali termini e condizioni relative alla sottoscrizione di un accordo con Ubh S.p.A. che prevede, tra l’altro, la cessione dell’intera quota posseduta, pari al 49%, da parte di Gabetti Property Solutions S.p.A. dell’intera quota di partecipazione nella società Tree Finance S.r.l. a un prezzo pari a 7,6 milioni di euro in linea con il valore di carico della partecipazione al 31 dicembre 2010.
Gli Amministratori ritengono che la cessione della partecipazione verrà perfezionata in tempi brevi e in linea con quanto previsto nel termsheet.

Il termsheet di contro prevede l’acquisizione da parte di Gabetti Property Solutions Agency S.p.A. di una quota pari al 47% della partecipazione di Tree Real Estate S.r.l. e dei marchi Professionecasa, Grimaldi Franchising e il nome a dominio Grimaldi.net. Il termsheet prevede inoltre un’opzione in capo a Gabetti Property Solutions Agency per l’acquisto del residuo 2% del capitale sociale di Tree Real Estate nel 2028. Le intese di cui al predetto termsheet saranno auspicabilmente perfezionate nel mese di settembre 2011 all’ottenimento dell’asseverazione ex art. 67 L.F. del piano di risanamento di UBH S.p.A. e l’accordo di quest’ultima con gli istituti di credito finanziatori.

In particolare la linea di attività Agency, che comprende l’intermediazione immobiliare diretta e il franchising immobiliare, al 30 giugno 2011 ha complessivamente evidenziato un risultato economico positivo per 950 mila euro, in forte recupero rispetto al risultato negativo di 1.583.000 del 30 giugno 2010.
Al 30 giugno 2011 i ricavi tipici relativi all’intermediazione immobiliare diretta risultano in miglioramento del 15%, con un risultato particolarmente buono nel settore Corporate (+50%) e nel settore Luxury (+16%) rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Non ancora performante la divisione Frazionamenti e Cantieri (-20%). Buono anche l’andamento delle reti in franchising con ricavi pari a 5,6 milioni di euro rispetto allo 0,5 milioni al 30 giugno 2010 prevalentemente a seguito del consolidamento integrale conseguente all’acquisizione del controllo avvenuto in data 16 febbraio 2011.

Al 30 giugno 2011 nel Gruppo Tree Real Estate risultano sottoscritti contratti di franchising immobiliare in 1.571 zone contrattuali con 1.294 agenzie operative. Nel corso del primo semestre del 2011 sono stati sottoscritti 133 nuovi contratti di affiliazione con i tre marchi, dimostrando l’elevata capacità di aggregazione delle reti e la forza dei marchi, nonostante l’attuale difficile contesto di mercato e la forte selezione effettuata sui punti franchising esistenti, portati a risoluzione laddove non più rispondenti agli standard qualitativi del Gruppo, finalizzate ad avere una rete sempre più qualitativa e sinergica al servizio del cross-selling con le altre linee di business. Nel complesso, la riduzione dei contratti sottoscritti e delle zone operative pari a circa il 3% rispetto al 31 dicembre 2010 rispecchia l’andamento storico del settore, che prevede nella prima parte dell’anno una contrazione fisiologica degli stessi ed un successivo recupero nel corso dell’esercizio.

Il management ha allo studio nuovi scenari con l’obiettivo di accelerare il processo di risanamento del Gruppo.

Leggi la nota completa

Gabetti Property Solutions: il consiglio di amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2011 ultima modifica: 2011-08-09T14:22:43+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: