Gb: calano i prezzi delle case e le concessioni di mutui

Parallelamente, i dati rilasciati all’inizio della settimana dalla Bank of England hanno evidenziato una diminuzione nelle concessioni di mutui nel mese di agosto che non lasciano ben sperare gli addetti ai lavori, in attesa di conoscere gli effetti che le misure del governo in favore dell’aumento del credito a famiglie e imprese avranno sull’economia del Paese.

In questo contesto Robert Gardner chief economist della Nationwide ha dichiarato di sentirsi comunque “cautamente ottimista”. “Nel prossimo periodo – ha spiegato l’esperto – si cominceranno a vedere gli effetti delle strategie adottate dalle autorità per agevolare il credito, prima fra tutte il “Funding for lending scheme della Bank of England. Questo dovrebbe garantire un aiuto concreto al settore immobiliare e assicurare finanziamenti a prezzi più contenuti di quelli attuali”.

Secondo Gardner anche l’andamento del mercato del lavoro sarà determinante: “In questo momento ci troviamo in una fase anomala in cui alla contrazione dell’attività economica si accompagna un aumento dell’occupazione. Questa fase tuttavia non potrà durare”. E se l’occupazione dovesse ricominciare a scendere, anche il mercato immobiliare ne risentirebbe immediatamente.

 


Gb: calano i prezzi delle case e le concessioni di mutui ultima modifica: 2012-10-02T10:42:21+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: