Generali, Sergio Balbinot primo imprenditore italiano invitato a parlare alla Scuola Centrale del Partito Comunista cinese

Sergio Balbinot, amministratore delegato delle Generali, ha parlato presso la Scuola Centrale del Partito Comunista Cinese, davanti ad un pubblico di politici e al gotha cinese dei settori finanziario e assicurativo, sul tema delle strategie adottate dalla Compagnia per garantire la stabilità in tempo di crisi. Balbinot è il primo imprenditore italiano invitato ad intervenire alla Scuola Centrale del Partito Comunista cinese.

L’intervento di Balbinot si è focalizzato sul ruolo sociale rivestito dall’assicurazione sia in qualità di fornitore di previdenza che di intermediario finanziario per la raccolta ed il successivo investimento del risparmio, a tutto vantaggio della crescita del sistema economico nazionale e di tutti gli stakeholders coinvolti.

La Scuola è un’istituzione centrale nel sistema cinese. Il presidente della Scuola è difatti anche vice presidente dello Stato, anticamera tradizionale alla presidenza della Repubblica Popolare Cinese. Così è stato per Hu Jintao, che ha presieduto la Scuola per nove anni prima di diventare il numero uno del Paese.
Il vicepresidente esecutivo della scuola Li Jingtan ha ringraziato Sergio Balbinot per il suo grande contributo ed ha aggiunto che “la collaborazione tra il Gruppo Generali e la scuola di partito aiuterà senz’altro a rafforzare i rapporti tra Italia e Cina”.

Anche il pubblico della scuola intervenuto alla lecture ha manifestato il proprio apprezzamento per il ruolo fin qui svolto dalle Generali sul mercato assicurativo cinese. Nel corso dell’ incontro è stato evidenziato che il risultato conseguito dal Gruppo, nonostante la crisi economica, è motivo di studio ed ispirazione per il settore finanziario cinese. È stato infine messo in luce che, alla rapida evoluzione di questo importante comparto dell’economia cinese, le imprese di assicurazione possono contribuire grazie al ruolo chiave di snodo tra salvaguardia sociale e capacità di investimento, garantendo nel contempo stabilità e prudenza di investimenti e ritorni per investitori e assicurati.

Generali in Cina
In Cina, Generali è presente dal 2002 nel vita attraverso Generali China Life Insurance Company, joint venture tra Assicurazioni Generali e China National Petroleum Corporation (CNPC), azienda leader nel mercato degli idrocarburi, con cui a fine 2007 Generali ha esteso la partnership anche ai rami danni tramite la costituzione di Generali China Insurance Company. Oggi il Gruppo è presente con 7.500 agenti a Beijing, Shanghai, Guangzhou, Shenzhen, Nanjing, Shenyang, Chengdu, Xian e Daquing. Generali China Life si è posizionata nel primo trimestre 2009 al primo posto tra le compagnie vita straniere in Cina. Lo scorso luglio Generali ha acquistato il 30% di Guotai, societa’ di asset management cinese, una tra le poche autorizzate a gestire ogni classe di attivi.

Generali, Sergio Balbinot primo imprenditore italiano invitato a parlare alla Scuola Centrale del Partito Comunista cinese ultima modifica: 2009-10-10T17:12:41+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: