Generali, utile netto nei primi 9 mesi dell’anno a 1,7 miliardi, in crescita dell’8,7%

generali gruppoNei primi 9 mesi dell’anno Generali ha registrato un utile netto di 1,7 miliardi, in crescita dell’8,7% e superiore al risultato segnato a fine 2014. I premi lordi superano i 54 miliardi, con una crescita del 5,1%. Lo annuncia una nota.

“Nei primi nove mesi del 2015 Generali ha continuato a migliorare la performance tecnica – ha spiegato il direttore finanziario del gruppo, Alberto Minali – con una crescita significativa della raccolta premi e della redditività sia nel vita sia, in particolare, nel danni. Nel vita abbiamo proseguito il forte sviluppo dei prodotti Linked e di quelli puro rischio e malattia, con una raccolta netta superiore a 11 miliardi, che avrà impatti attesi molto positivi sulla redditività dei prossimi anni. Nel business danni il combined ratio è migliorato ulteriormente in questi primi nove mesi, nonostante il maggiore impatto degli eventi catastrofali e la situazione tuttora fortemente competitiva dei mercati. I premi danni sono in crescita, trainati in particolare dai paesi CEE e dal business Non Auto. Questi risultati, uniti alla nostra forte e stabile posizione di capitale, hanno spinto l’operating roe annualizzato al 13,9%, ben al di sopra del target del 13%. Inoltre la generazione di cassa, che rappresenta uno dei nostri principali target strategici per i prossimi anni, prosegue secondo i piani”.

Nel dettaglio, nel vita i premi crescono del 7% con una redditività in crescita del 3,9%, nei danni dello 0,8% con una redditività in crescita del 4,8%. L’intero risultato operativo sale del 4,7% a 3,8 miliardi.

Il combined ratio, il rapporto tra spese e costi di risarcimento sulla raccolta, migliora di 0,8 punti percentuali e si attesta al 92,7% nonostante i maggiori sinistri catastrofali.

La posizione di capitale vede un indice Solvency 1 al 166%, in crescita di 2 punti percentuali da fine 2014, e un pro-forma internal model economic solvency al 196% (+10 punti percentuali).

Generali conferma nella nota sui risultati dei 9 mesi l’attesa di una decisa crescita dei risultati a fine anno: “Siamo fiduciosi di poter terminare il 2015 con un utile netto significativamente superiore a quello del 2014, anche per effetto del buon contributo che ci attendiamo dall’ultimo trimestre dell’anno”, ha aggiunto Minali.

Leggi il comunicato

Generali, utile netto nei primi 9 mesi dell’anno a 1,7 miliardi, in crescita dell’8,7% ultima modifica: 2015-11-09T20:25:27+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: