Genertel, siglata partnership con Gruppo Bancario Igea

13

Genertel LogoGenertel rafforza la propria strategia di espansione nella bancassicurazione attraverso la partnership con il Gruppo Bancario Igea.

Genertel, la compagnia assicurativa di Generali Country Italia che nell’ambito del Gruppo presidia lo sviluppo delle partnership di bancassicurazione e dei canali alternativi, annuncia oggi un accordo con Il Gruppo Bancario Igea – nato di recente dall’integrazione di Igea Banca e Banca del Fucino – per la distribuzione di soluzioni assicurative vita e danni tramite la capillare rete di filiali del Gruppo presente nel Lazio, nelle Marche, in Abruzzo, in Lombardia e in Sicilia e attraverso i Centri Private.

In particolare, attraverso questa partnership, Genertel prevede il collocamento in esclusiva delle sue soluzioni assicurative del ramo vita da parte del Gruppo Bancario Igea ai clienti private, affluent e retail, ai quali si affiancherà, nei prossimi mesi, anche l’offerta di soluzioni del ramo danni.

 Con questo accordo confermiamo il nostro impegno di espansione nel settore della bancassicurazione, come motore di partnership in coerenza con il piano strategico di Generali Country Italia – ha dichiarato Maurizio Pescarini, amministratore delegato e direttore denerale di Genertel e Genertellife -. Siamo in particolare focalizzati sulla creazione di ecosistemi e partnership dedicati a istituzioni finanziarie e banche con forte legame sul territorio in cui operano. La partnership con il Gruppo Igea Banca rappresenta un ulteriore importante passo della nostra strategia che ci consentirà di offrire le nostre soluzioni assicurative ad oltre 60 mila clienti”.

“Genertel è un partner leader di settore che presenta un’offerta innovativa e ampia in campo assicurativo – ha aggiunto Francesco Maiolini, direttore generale di Igea Banca –. Mediante quest’importante accordo potranno essere offerte soluzioni particolarmente competitive a tutta la clientela di Banca del Fucino e Igea Banca. Le polizze saranno distribuite tramite la capillare rete commerciale del gruppo presente in 5 regioni e i nostri centri private”.