Gianfranco de Capua, chief commercial officer di BorsadelCredito.it: “Ecco come sarà strutturata la nostra rete”

De Capua, Borsadelcredito.it“Gli agenti saranno il nostro ‘ultimo miglio’ fisico su tutto il territorio italiano. Questo significa che saranno legati solo alla nostra realtà, ovvero lavoreranno solo per BorsadelCredito.it, e avranno modo di partecipare in maniera importante ai successi dello sviluppo commerciale dell’intera struttura, che per noi significa erogare finanziamenti alle piccole e medie imprese, il nostro unico prodotto e obiettivo imprenditoriale”. Gianfranco de Capua, appena nominato chief commercial officer di BorsadelCredito.it, racconta come sarà strutturata la rete di agenti della società.

Perché avete pensato di costituire una rete di agenti sul territorio?
Le realtà fintech come la nostra sono molto focalizzate sulle persone, soprattutto nel cercare di aiutarle a concentrarsi sulle attività ad alto valore. Questo è uno dei fulcri principali del nostro settore. La tecnologia è un mezzo per migliorare l’efficienza dei processi operativi, analizzare più efficacemente i dati e rendere più snelle le organizzazioni. Motivo per cui è importante per noi il valore della relazione con i nostri clienti, relazione che è sempre stata e sarà guidata da persone. Inoltre, sin dal principio i nostri canali di origination non sono esclusivamente digitali, ma al digitale si affianca un’estesa e nutrita platea di canali fisici. Il fine dell’idea di sviluppare una rete commerciale propria è quello di valorizzare sempre più le relazioni con i nostri clienti e con i nostri partner dando loro un ulteriore canale diretto da utilizzare per soddisfare al massimo le loro esigenze.

Come sarà strutturata la rete?
Geograficamente ci saranno degli area manager che saranno i punti di riferimento per gli agenti monomandatari. Per quanto riguarda i canali di approvvigionamento, saranno presenti delle figure senior che seguiranno lo sviluppo di partnership e convenzioni su due fronti: il primo è quello relativo agli intermediari finanziari di qualsiasi tipo, a partire dalle banche fino ai confidi. Il secondo fronte invece spazierà sul mondo associativo, dei professionisti del credito e dei consulenti aziendali. Io mi occuperò di coordinare i due fronti, come responsabile commerciale dell’intera rete di BorsadelCredito.it.

Qual è il vostro “modello” di agente?
Gli agenti rappresenteranno la nostra filosofia e i nostri prodotti, con tutto il nostro valore aggiunto rispetto ai canali di credito più “tradizionali”. Ovvero, trasparenza, velocità estrema e grande attenzione alle esigenze del cliente. Per fare questo saranno supportati da tutta la struttura, avranno a disposizione l’intera piattaforma tecnologica, ad esempio, potranno accedere a qualsiasi informazione del cliente, e avranno un canale diretto con l’area di valutazione del rischio. Questo è un aspetto identitario e unico sul mercato. L’allineamento totale degli interessi rappresenta per BorsadelCredito.it la via del successo e la possibilità per i nostri agenti di una produzione soddisfacente e continuativa.

Come gestirete la formazione degli agenti
Gli agenti prospect vengono approcciati dai nostri referenti commerciali che in prima battuta presentano il prodotto. Successivamente si effettua una site visit presso le nostre sedi. In questa fase l’agente ha la possibilità di interagire con tutti i dipartimenti, toccare “con mano” la piattaforma e dirimere qualsiasi chiarimento commerciale, legale e di prodotto. Successivamente vengono messi a disposizione dell’agente una serie di tutorial e webinar che possono essere sempre consultati online e offline. Inoltre per loro è disponibile una struttura di sostegno permanente che li supporterà per qualsiasi esigenza, dalle pratiche amministrative alle valutazioni di rischio sui clienti Pmi. Nel frattempo saranno supportati anche per le attività Oam, ove necessario, attraverso un soggetto specializzato nell’assistenza e nella formazione.

Che progetti avete in cantiere?
Se pensiamo all’anno appena trascorso, abbiamo lanciato il primo fondo di credito di direct lending e un primo prodotto di finanziamento all’interno di filiere produttive e alla nostra rete captive. Inoltre abbiamo messo in produzione il restyling della piattaforma e a regime il prodotto di finanziamento a rimborso bullet con un’unica rata. Di progetti in cantiere ne abbiamo ancora tanti, ci saranno tante sorprese nei prossimi mesi. In primis, stiamo lavorando sulla PSD2 che ci consentirà in tempi brevi di essere pienamente operativi sull’open banking. Questo impatterà sulle nostre capacità di accorciare ancora di più le nostre tempistiche di delibera, che ora sono già molto brevi, considerato che possiamo deliberare in sole 24 ore. Nel frattempo stiamo sviluppando un nostro algoritmo proprietario di valutazione creditizia basato solo ed esclusivamente su dati non strutturati e non standard, cioè dati raccolti via web e via Api. Continueremo a lavorare sui finanziamenti all’interno di filiere, lanciando un prodotto che possa essere accolto in qualsiasi settore produttivo. La stessa rete di agenti sarà uno dei nostri progetti principali, che riserverà maggiori novità.

Gianfranco de Capua, chief commercial officer di BorsadelCredito.it: “Ecco come sarà strutturata la nostra rete” ultima modifica: 2018-06-15T14:11:35+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: