Domani a Bruxelles si celebra la terza Giornata europea della microfinanza

Credito Cessione del Quinto Prestito MicrofinanzaCon lo slogan “Fair finance for all” (“Finanza etica per tutti”) si celebra domani la terza Giornata europea della microfinanza, organizzata da European microfinance network (Emn) e Microfinance centre (Mfc).

La giornata vuole sottolineare l’importanza dei percorsi di inclusione finanziaria e la necessità di facilitare l’accesso a servizi finanziari etici e trasparenti, soprattutto a favore delle persone più facilmente escluse dal tradizionale sistema bancario (giovani, donne, migranti, disoccupati, popolazione rurale, eccetera), che grazie ai micro-finanziamenti possono avviare attività in proprio, associando all’emancipazione economica l’inclusione sociale.

Alla giornata aderiscono 23 organizzazioni appartenenti a 14 Paesi Europei. L’obiettivo è mostrare ai decisori politici e all’opinione pubblica che la microfinanza può stimolare le economie locali e generare maggiori entrate fiscali.

Il report “Microfinanza in Europa: indagine sui membri di Emn e Mfc” ha provato a calcolare i numeri della microfinanza in Europa:

  • 2,5 miliardi di euro – l’ammontare del portafoglio dei microprestiti nel 2015;

  • 747.265 – i mutuatari che hanno usufruito dei microprestiti;

  • 402.365 – i microprestiti di natura imprenditoriale a favore della creazione di micro-imprese e di autoimpiego (start-up; imprese sociali).

In questo quadro Banca Etica, che aderisce allo Emn e al Mfc, è in prima linea: sono stati più di 3.400 i progetti di microfinanza sostenuti in Italia dal 2001, per un totale di circa 23,6 milioni di euro erogati. La società di gestione del risparmio del Gruppo, Etica sgr  ha costituito un fondo di garanzia per la microfinanza alimentato grazie alla scelta volontaria dei clienti sottoscrittori dei fondi comuni d’investimento di devolvere lo 0,1% del capitale investito. Tramite questo fondo Banca Etica ha erogato oltre 400 micro-finanziamenti per un valore di 4,1 milioni di euro. Oggi sosteniamo anche progetti internazionali per 17,5 milioni di euro a favore di 30 mila beneficiari nel mondo anche grazie ad accordi con il ministero degli Affari Esteri e alla partnership con ong e istituzioni di microfinanza come Oikocredit, Coopest, Coopmed, Cresud e Sidi.

Il 20 ottobre Banca Etica partecipa all’incontro promosso dalla Ritmi (Rete italiana microfinanza): l’appuntamento è a Siracusa dalle 10:00 alle 14:00, presso il Salone Borsellino di Palazzo Vermexio, Piazza Duomo 4.

Banca Etica invita tutti e tutte coloro che lavorano nelle istituzioni di microfinanza, o in realtà nate grazie alla microfinanza, a condividere la loro testimonianza per far portare consapevolezza presso le istituzioni europee che il microcredito funziona e può essere uno strumento molto efficace per politiche sociali ed economiche.

Domani a Bruxelles si celebra la terza Giornata europea della microfinanza ultima modifica: 2017-10-19T14:19:52+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: