Giovanni Amore, presidente Officine del Credito: “Entro fine anno raddoppieremo le erogazioni, apriremo nuove filiali e avvieremo una struttura dedicata al credito alle imprese”

303

Giovanni Amore, Officine del Credito“Nel primo trimestre abbiamo registrato un incremento del 20% netto del totale montante per le cessioni del quinto e le delegazioni di pagamento rispetto allo stesso periodo del 2018. Questo risultato è in linea con il nostro programma di sviluppo, che prevede di aumentare le erogazioni complessive del 50%, ed è frutto di un lungo a accurato lavoro di preparazione effettuato dai nostri operatori di telemarketing. Per quanto riguarda invece il prodotto prestito personale, come primo anno operativo stiamo ottenendo ottimi risultati grazie alla relativa velocità e flessibilità del processo operativo”. Giovanni Amore, presidente di Officine del Credito, fa il punto sui risultati ottenuti fino a questo momento e sui progetti in cantiere.

Officine del Credito LogoCome vi state muovendo a livello di rete?
Per quanto concerne i collaboratori stiamo viaggiando “con il freno a mano tirato”. Queste figure sono certamente importanti per lo sviluppo, ma possono rivelarsi anche dannose sotto certi aspetti. Ci stiamo orientando su figure neofite, giovani laureati e diplomati, che hanno voglia di seguire e apprendere il nostro modus operandi, per poi poter creare nel tempo piccole realtà locali brandizzate Officine del Credito. Rispetto all’anno scorso la rete è comunque cresciuta. Al momento siamo impegnati nella formazione di 5 nuove unità, mentre altre 3 sono già state iscritte all’Oam. Contiamo di inserire ulteriori 3 entro la fine dell’anno.

Per quale motivo avete deciso di fare un investimento importante sui canali social?
Il potenziamento dei canali social era in cantiere già da qualche anno. Non abbiamo potuto darvi seguito fino a quando la struttura non si è organizzata per poter gestire al meglio i contatti che derivano da questi canali. Ormai tutti gli operatori del nostro settore li utilizzano. Se si vuole stare ai primi posti e se si desidera “far parlare di sé” non puoi non essere presente. Il risultato immediato che abbiamo ottenuto è un incremento della visibilità del marchio. Al momento di pratiche vere e proprie ne arrivano poche, perché si viene contattati da tutte le tipologie di persone, anche quelle che non hanno uno stato occupazionale tale da consentirgli di ottenere un finanziamento. Per la realizzazione di questo progetto dobbiamo essere riconoscenti al team della SimplyBiz. Ci hanno offerto la possibilità di poter presenziare gratuitamente a due delle loro masterclass sul tema della “Social identity for business”. Da questi incontri abbiamo potuto attingere informazioni utili su come gestire e programmare le attività sui canali social.

Che progetti avete in cantiere per i prossimi mesi?
Officine del Credito nasce come un marchio dedito alla verifica e analisi di tutti i prodotti finanziari e servizi al privato o azienda. In ragione di questo, e con la possibilità di poter creare attività affini, abbiamo dato inizio allo sviluppo di altri settori creando una newco di nome Officine Consulting s.r.l., che si occuperà della gestione operativa del telemarketing, del noleggio auto e moto, dei prodotti assicurativi ed erogativi alle imprese e degli accordi con società di landing page che ci forniranno nominativi e pratiche al fine di poter aumentare i volumi prefissati con la mandante ViViBanca s.p.a.. Altri progetti riguardano l’espansione in altre regioni oltre a quelle in cui siamo presenti. Abbiamo dato lustro e visibilità alle filiali di Senago e di Brescia grazie ai collaboratori presenti sul posto. Ora siamo prossimi ad ampliare la filiale di Roma, perché per il nostro prodotto mutuo abbiamo l’esigenza di incontrare più persone. Apriremo inoltre una struttura operativa in Puglia, con l’inserimento di un collaboratore iscritto all’Oam. L’ultimo progetto al quale stiamo lavorando già da un po’ di tempo, è quello di realizzare una struttura dedita solo al credito alle imprese.