Grifo Holding acquisisce Ar Intermediazioni e intensifica attività di recruiting

Grifo Holding LogoGrifo Holding, hub di servizi del settore assicurativo e finanziario italiano, continua a crescere per linee esterne e rafforza la propria business unit danni: Argenta, l’agenzia assicurativa del gruppo, acquisisce Ar Intermediazioni, importante agenzia assicurativa radicata in Piemonte e Liguria. Grazie all’operazione, Grifo Holding approda nelle due regioni con l’ingresso di 16 professionisti di ampia esperienza nel ramo danni operativi nei due principali uffici di Cuneo e di Imperia di Ar Intermediazioni, che ora migrano nel gruppo.

Questa operazione permetterà al gruppo di aprire nuovi uffici sul territorio locale e nazionale anche in funzione della politica di reclutamento in corso. “In Grifo Holding le opportunità di evoluzione professionale sono sempre aperte e i nuovi agenti potranno anche intraprendere un percorso formativo per ampliare la propria sfera di competenza assumendo il ruolo di business advisor e offrendo una consulenza globale, con soluzioni assicurative in tutti i rami (vita, danni, previdenza e investimenti finanziari) – spiega la società in un comunicato stampa -. Grazie alle cinque società del gruppo Grifo Holding, potranno fare leva su un’ampia sfera di servizi finanziari, tecnologici e formativi sinergici e complementari. Grifo Holding, infatti, vanta un modello di business multicanale unico sul mercato, con una specializzazione estrema su più offerte attraverso la omnicanalità, ovvero un unico punto di riferimento su una pluralità di soluzioni per i clienti”.

Grazie a questa ultima acquisizione il nostro gruppo può vantare oltre 62.000 clienti tra professionisti, imprenditori e aziende che ci hanno permesso di raggiungere una raccolta superiore al miliardo di euro nel ramo vita e di 15 milioni nel ramo danni – dichiara Bernardo Franchi, amministratore unico della holding -. Complessivamente la nostra struttura può contare ora su 150 collaboratori e 32 dipendenti attivi in 20 sedi sparse su tutto il territorio nazionale. A livello di Gruppo abbiamo chiuso il 2020 in crescita del 19% rispetto all’anno precedente”.

Siamo molto contenti di essere riusciti a definire questa acquisizione a cui tenevamo molto con l’obiettivo di rafforzare la nostra business unit del ramo danni – afferma Giuliano Perego, amministratore unico di Argenta -. Il nostro benvenuto ai nuovi dipendenti e ai business advisor, che con il loro expertise sono certo contribuiranno ad accrescere ancora una volta la qualità del servizio offerto. Attraverso gli strumenti tecnologici e i prodotti che metteremo loro a disposizione potranno sviluppare ulteriormente le relazioni in essere con i propri clienti e aumentare il livello di soddisfazione per entrambi”.