Gruppo Banca Sella: approvato il bilancio al 30 giugno crescono gli impieghi (+8,1%), si conferma solida la posizione patrimoniale

Il Consiglio d’Amministrazione di Banca Sella Holding ha approvato il bilancio consolidato del Gruppo Banca Sella al 30 giugno 2009. Il Gruppo Banca Sella ha chiuso il semestre  con una crescita degli impieghi dell’8,1% rispetto al 30 giugno 2008 e del 4,9% rispetto al 31 dicembre 2008, confermandosi al fianco di famiglie e imprese, anche in una fase congiunturale non favorevole i cui effetti  incidono visibilmente sull’economia reale.

Resta un’assoluta priorità del Gruppo Banca Sella fornire mezzi concreti alle imprese e alle famiglie meritevoli, perché possano investire e cogliere le potenzialità di crescita e le opportunità di sviluppo per il futuro.

La raccolta diretta evidenzia una crescita del 13,4% rispetto al 30 giugno 2008 al netto dei pronti contro termine, mentre il dato resta stabile (-0,3%) rispetto al 31 dicembre 2008. In leggero rallentamento la raccolta globale (-2,8% rispetto al 30 giugno 2008 e -0,9% rispetto al 31 dicembre 2008).

Per quanto riguarda l’utile netto, il Gruppo Banca Sella ha chiuso il primo semestre 2009 con 17,4 milioni di euro, sostanzialmente in linea  rispetto ai 17,3 milioni di euro registrati alla stessa data dell’anno precedente. Va evidenziato tuttavia che in sede di redazione del bilancio semestrale, in ottemperanza alle norme IAS, sono state apportate variazioni negative pari a 3,3 milioni di euro sull’utile netto 2008, per ulteriori rettifiche di valore su crediti, emerse solo nel 2009 ma di pertinenza dell’esercizio precedente.

Si conferma solida la posizione patrimoniale del Gruppo, che evidenzia al 30 giugno 2009 il Core Tier 1 pari al 6,5% (era 6,4% al 30 giugno 2008 e  6,7% al 31 dicembre 2008) e il Total Capital Ratio pari al 10,6% (10,1% al 30 giugno 2008 e 10,9% al 31 dicembre 2008).

Nell’ambito del conto economico, il margine di interesse si è attestato a 147,4 milioni di euro, con una contrazione rispetto ai 150 milioni di euro del 30 giugno 2008 (-1,7%). Tale diminuzione è principalmente da imputare al calo dei tassi di interesse, oggi ai minimi storici, ed al mantenimento, nell’attuale contesto economico, di un’ampia dotazione di liquidità.

In crescita i ricavi netti da servizi del 23,2% (114,6 milioni di euro contro i 93,1 milioni di euro del 30 giugno 2008), grazie anche ai contributi positivi di intermediazione mobiliare e finanza, trainate dal recupero generalizzato dei corsi di pressoché tutte le attività finanziarie. Hanno inoltre contribuito alla crescita dei ricavi netti da servizi i settori dei sistemi di pagamento e dei prodotti assicurativi.

Il margine d’intermediazione nel suo complesso si è pertanto attestato a 269 milioni di euro, in crescita del 7,8% rispetto a 249,6 milioni di euro del 30 giugno 2008.

Sul risultato economico di periodo hanno inciso, rispetto al primo semestre dell’anno precedente, le maggiori rettifiche di valore nette per deterioramento crediti (33 milioni di euro contro 23,4 milioni di euro, con un significativo incremento del 41,5%), coerente peraltro con l’attuale fase della congiuntura. Sotto controllo i costi complessivi, in lieve aumento del 2,2% rispetto al 30 giugno 2008.

Stabile il numero dei dipendenti del Gruppo Banca Sella, che al 30 giugno 2009 erano 4.438, contro i 4.456 al 31 dicembre 2008. In crescita il  numero delle succursali che al 30 giugno 2009 erano 334 contro le  332 al 31 dicembre 2008.

Approvato anche il bilancio di Banca Sella, che ha evidenziato un significativo trend di crescita degli impieghi (+9,9% rispetto al 30 giugno 2008 e +8,6% rispetto al 31 dicembre 2008).  La raccolta diretta evidenzia una crescita del 18,4% rispetto al 30 giugno 2008 al netto dei pronti contro termine, mentre il dato resta stabile (+0,1%) rispetto al 31 dicembre 2008. In lieve flessione l’andamento della raccolta globale (-4,7% rispetto al 30 giugno 2008 e -3,3% rispetto al 31 dicembre 2008). L’utile netto si è attestato a 10,2 milioni di euro (al 30 giugno 2008 era stato pari a 16,5 milioni). Si conferma solida la posizione patrimoniale: il Core Tier 1 è risultato pari all’8,6% (era pari all’8,8% al 30 giugno 2008 e  al 9,0% al 31 dicembre 2008) e il Total Capital Ratio pari al 13,0% (era pari all’11,6% al 30 giugno 2008 e al  13,1% al 31 dicembre 2008).

Le incertezze della congiuntura economica non hanno frenato l’impegno e gli investimenti a vantaggio dei clienti da parte del Gruppo Banca Sella che, come da tradizione, ha continuato a puntare decisamente sull’innovazione dei propri prodotti e servizi a vantaggio di famiglie e imprese. I primi sei mesi dell’anno, infatti, hanno visto il lancio di nuove soluzioni all’avanguardia come il mobile banking (con la campagna “La tua banca in tasca”) e l’internet banking di nuova generazione (più semplice e comodo da utilizzare, completamente personalizzabile). Al via anche le nuove possibilità di dialogo e assistenza “a distanza” tra banca e cliente come la chat on line e l’assistente virtuale “Stella” con il quale il cliente può interagire 24 ore su 24 parlando come con una persona in carne ed ossa. Avviato anche il servizio di videocomunicazione tra banca e cliente, con il lancio del servizio Skype sul conto corrente on line Websella, che sarà progressivamente esteso agli altri conti e ad altri servizi.

Numerose iniziative di particolare rilievo hanno inoltre riguardato il credito, per contribuire a contrastare gli effetti della difficile congiuntura economica sulle attività di famiglie e imprese. Tra di esse si evidenziano la realizzazione di un prodotto ad hoc per i lavoratori in cassa integrazione, gli accordi con la BEI, la SACE e l’Unione Industriale Biellese per favorire il credito alle imprese e l’adesione alle importanti iniziative di settore come l’Avviso comune per la sospensione dei debiti delle piccole e medie imprese siglato il 3 agosto scorso a Milano dal Ministero dell’Economia, l’Abi e le altre associazioni dell’Osservatorio banche-imprese (la cosiddetta moratoria), e l’accordo Abi, Cassa Depositi e Prestiti e SACE a supporto dell’economia italiana.

Gruppo Banca Sella: approvato il bilancio al 30 giugno crescono gli impieghi (+8,1%), si conferma solida la posizione patrimoniale ultima modifica: 2009-10-08T14:28:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: