Napoli, la Guardia di Finanza arresta due falsi mediatori creditizi

Gdf, Guardia di Finanza UsuraGli agenti della Guardia di Finanza di Salerno hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di altrettante persone residenti nella provincia di Napoli accusate di truffa, riciclaggio, sostituzione di persona, svolgimento abusivo di attività di mediazione creditizia e di indebito utilizzo di carte di credito o altri strumenti di pagamento.

Gli arrestati operavano prendendo contatto con persone in cerca di denaro e conducendole presso un istituto bancario, situato nel Comune di Scafati, e predisponendo una documentazione falsa necessaria per facilitare la concessione di finanziamenti e mutui. In questo modo si garantivano la disponibilità di cospicue somme di denaro, da impiegare per effettuare operazioni di trading finanziario e per riceverne i proventi su conti non direttamente loro riconducibili.

La compagnia delle Fiamme Gialle di Scafati ha svolto un’approfondita analisi della copiosa documentazione acquisita presso l’istituto di credito e grazie agli accertamenti eseguiti è riuscita a scoprire i reati commessi dagli arrestati.

L’indagine è stata coordinata dalla Procura di Nocera Inferiore e ha consentito di sottoporre a sequestro preventivo 235.000 euro rinvenuti sui conti correnti dei due indagati, che non presentavano alcuna dichiarazione dei redditi ed erano quindi completamente sconosciuti al Fisco.

Oltre ai due arrestati, i Finanzieri hanno denunciato due dipendenti infedeli della filiale scafatese dell’istituto di credito

Napoli, la Guardia di Finanza arresta due falsi mediatori creditizi ultima modifica: 2018-01-08T11:03:53+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: