Guida pratica alla tassazione delle attività finanziarie, disponibile l’edizione 2021

Si rivolge a promotori finanziari, banche, sgr, società fiduciarie, nonché a studiosi e cultori della materia la “Guida pratica alla tassazione delle attività finanziarie 2021” di Enzo Mignarri, edito da Bancaria Editrice. Presentato lo scorso 21 maggio e giunto alla sua 27° edizione, il testo fornisce un quadro aggiornato di immediata consultazione con le numerose novità normative e di prassi introdotte dal legislatore e le indicazioni e i chiarimenti forniti dall’Amministrazione finanziaria e fornisce una serie di schede riassuntive ed esemplificazioni.

Tra le novità legislative, il volume di Mignarri illustra:

  • la disciplina degli utili e delle plusvalenze percepite dagli Oicr di diritto estero
  • i dividendi percepiti dagli enti non commerciali e dalle società semplici
  • le norme riguardanti i Pir con l’introduzione dei Pir alternativi e le nuove disposizioni sugli Eltif e l’affrancamento per le partecipazioni non quotate
  • le modifiche apportate alla normativa sull’Ivafe e l’abrogazione dell’imposta sul money transfer.

A seguito del recepimento della direttiva comunitaria cosiddetta Dac6, vengono illustrate le disposizioni sui sistemi di pianificazione fiscale potenzialmente aggressiva aventi un elemento transfrontaliero, ovvero i cosiddetti meccanismi soggetti all’obbligo di notifica.

Di particolare importanza sono le recenti circolari dell’Agenzia delle Entrate riguardanti:

  • la nozione di mercato regolamentato rilevante nella normativa in materia di imposte sui redditi
  • i chiarimenti sull’attuazione della Dac6
  • la rideterminazione del valore delle partecipazioni non negoziate in mercati
  • la risoluzione sui servizi di investimento e di intermediazione finanziaria offerti ai non residenti.

Da segnalare anche il provvedimento congiunto dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza sulle richieste di informazioni sulle operazioni soggette al monitoraggio fiscale.

L’Agenzia ha inoltre fornito istruzioni e chiarimenti in materia di dividendi, proventi degli Oicr e da peer to peer lending, monitoraggio fiscale, trust, carried interest, stock option, cessioni a termine di valute, plusvalenze da cessioni di partecipazioni in valuta, imposta di bollo sostitutiva, imposta sul valore aggiunto, imposta sulle successioni e donazioni, Tobin tax, Ivca e obblighi in tema di anagrafe tributaria.

La “Guida pratica alla tassazione delle attività finanziarie 2021” è stata poi arricchita con ulteriori dettagli sul trattamento dei conti omnibus e dei conti e dei depositi dei consolati e delle ambasciate. E fornisce il quadro completo degli incentivi all’investimento in start-up e pmi innovative, con particolare riguardo a quelli effettuati tramite Oicr.