Hdi Assicurazioni, aumentano ricavi e utile

La raccolta premi si è attestata a 616,03 milioni, con un incremento del 6,8% rispetto al 2008; mentre i premi vita emessi salgono a 371,26 milioni (+ 13%).

Il miglioramento del risultato ante imposte da attribuirsi prevalentemente “alla ripresa dei mercati finanziari a seguito della crisi finanziaria che nel 2008, in considerazione del fatto che la Compagnia non ha esercitato la facoltà concessa dal Regolamento ISVAP n. 28 del 17 febbraio 2009, ha portato alla registrazione di considerevoli minusvalenze da valutazione, con un conseguente forte peggioramento del risultato d’esercizio”, si legge in una nota. La performance della compagnia, dopo diversi anni di utile e con la parentesi rappresentata dallo scorso esercizio, è quindi tornata in area positiva. Nell’esercizio non si è dato luogo a distribuzioni di dividendi all’azionista, né ad altre movimentazioni del patrimonio netto, che rispetto ai 124,58 milioni del 2008, si incrementa quindi dell’utile d’esercizio e al 31 dicembre 2009 ammonta pertanto a 136,74 milioni.

Focus sui settori di attività

L’incremento dei proventi finanziari netti è pari a 86,40 milioni, di cui 62,85 vita e 23,55 danni; in particolare, i proventi finanziari netti ordinari si incrementano di 84,56 milioni (+60,88 vita e +23,68 danni) ed i proventi finanziari netti straordinari di 1,84 milioni (+1,96 vita e -0,12 danni). Il miglioramento dei proventi finanziari netti ordinari, che ammontano a 78,97 milioni, contro la perdita di 5,58 milioni registrata nel 2008, è riconducibile principalmente a tre fattori, direttamente correlati alla ripresa dei mercati finanziari: la riduzione delle rettifiche di valore che passano da 80,13 milioni del 2008 a 6,41 milioni del 2009 (-73,72 milioni), l’incremento delle riprese di rettifiche di valore, che passano da 2,60 milioni a 12,22 milioni (+9,62 milioni) e l’incremento dei profitti sul realizzo degli investimenti, che passano da 7,00 milioni a 12,61 milioni (+5,61 milioni).

Nell’esercizio si è registrata anche una variazione negativa del saldo tecnico danni per 13,34 milioni, variazione ascrivibile principalmente al peggioramento dei conti tecnici dei rami R.C. Auto (-5,97 milioni), R.C. Generale (-3,15 milioni), Perdite pecuniarie (-2,38 milioni) e Corpi di veicoli terrestri (-1,91 milioni), che hanno registrato un sensibile incremento del rapporto sinistri a premi.

Gli altri dati

Gli investimenti della società, escludendo quelli a beneficio di assicurati dei rami vita che ne sopportano il rischio e derivanti dalla gestione dei fondi pensione, ammontano a 1.745,14 milioni ed aumentano di 180,51 milioni rispetto al 2008, anno in cui si era invece registrato un decremento di 130,06 milioni. L’incremento percentuale è pari all’11,54%, contro un decremento del 7,67% registrato nel 2008. Le riserve tecniche ammontano complessivamente a 1.882,43 milioni e, rispetto a 1.688,46 milioni del 2008, crescono di 193,97 milioni. Il grado di patrimonializzazione della compagnia, espresso dal rapporto tra patrimonio netto e riserve tecniche è pari al 7,26 %. Il margine di solvibilità è superiore ai valori di legge: nei rami vita è pari a 75,65 milioni di euro, rispetto ad un margine richiesto di 67,39; nei rami danni è pari a 48,07 milioni di euro, rispetto ad un margine richiesto di 41,51.

Hdi Assicurazioni, aumentano ricavi e utile ultima modifica: 2010-04-09T09:18:14+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: