Helvetia Assicurazioni inaugura il 18 settembre il nuovo palazzo a Milano

Il 18 settembre verrà inaugurato il nuovo palazzo sede di Helvetia Assicurazioni a Milano. La costante crescita e le nuove acquisizioni da parte del gruppo, Padana Assicurazioni e di Chiara Vita, richiedevano un incremento di spazio e la ridistribuzione degli uffici.

Helvetia si caratterizza anche per l’architettura delle sue sedi che sono un segno preciso e caratteristico sul territorio, pur in perfetta sintonia con il luogo ospite. La traduzione di questa attitudine si può sperimentare nella nuova sede milanese della compagnia che andrà ad integrarsi perfettamente con gli edifici pre-esistenti.

La particolarità della scelta costruttiva è stata di creare una sorta di cuneo che arrivasse ad affacciarsi su Via Cassinis, dove è situato l’ingresso principale, ma che non risulta una vera e propria facciata, pur essendo quella di rappresentanza. I lati significanti invece sono quelli che formano una sorta di C intorno al giardino, su cui si aprono le pareti vetrate a tutta superficie verso Via Gaggia. L’area verde è estremamente curata con un’attenta selezione di alberi, piante da fiore e arbusti per offrire sia ai dipendenti che a ospiti e visitatori un angolo relax rispetto alla trafficatissima adiacente Via Cassinis.

I due lati, detti anche di Giano bifronte per la diversa tipologia di veduta che hanno, si aprono sul la campagna padana e verso nordovest sulla corte verde, sono le vere facciate principali una delle quali alterna le finestre a spirali di rampicanti in verticale che addolciscono l’ampia superficie. Qui si situano gli uffici degli impiegati e della dirigenza lungo un unico corridoio totalmente vetrato che lascia spazio alla luce protagonista.

La trasparenza, uno dei valori di Helvetia qui trova perfetta interpretazione, così come l’anima “verde” grazie alla ricerca di materiali e soluzioni innovative: un esempio è l’impianto di climatizzazione ad elevata inerzia termica che trattenendo e rilasciando calore ne riduce l’impatto ambientale.
Il progetto dello studio svizzero Meili-Peter è stato eseguito da un’impresa italiana, un connubio vincente per il  palazzo nato con l’intento di essere fruibile anche dal mondo esterno quindi “aperto”. Ecco il motivo del giardino e della corte verde.

È presente anche l’asilo aziendale per consentire ai dipendenti di vivere serenamente i momenti di lavoro. Al piano terra, fronte giardino si apre lo spazio mensa con cucina a vista, seguito, a salire al mezzanino, dal bar e dallo spazio espositivo, per concludersi con il giardino pensile a richiamo della tradizione milanese dei giardini pensili, subito sopra alle sale per i corsi di formazione.
Una sorta di piccola città dove chi lavora ha modo di vivere dimensioni diverse e dove i principi guida delle sedi di Helvetia: trasparenza, risparmio energetico, ampi spazi comuni e per l’arte, grande ristorante, vengono puntualmente riprodotti e rispettati essendo inseriti con le migliori soluzioni tecnologiche e d’avanguardia nel variegato panorama architettonico milanese.

“Vendendo sicurezza, che è un bene immateriale, l’architettura che noi consideriamo parte integrante della comunicazione, è testimone di questo bene immateriale interpretando appieno i valori della nostra compagnia: fiducia, entusiasmo, dinamismo.” Fabio de Puppi – CEO Helvetia Italia.

Il 18 settembre la compagnia offrirà la possibilità di conoscere da vicino ogni aspetto del palazzo e del pensiero che ne ha guidato la realizzazione affrontando anche notevoli difficoltà in alcune fasi. In progetti così ampi infatti è quotidiano l’imprevisto, ma ogni aspetto è stato curato dall’inizio alla fine esattamente con lo stesso approccio che Helvetia garantisce ad ogni suo cliente ed investitore.

A fare da filo conduttore alla giornata ci sarà la presenza di una mostra dei lavori dello IED che riprendono e sottolineano tematiche quali l’attenzione all’ambiente e alle materie prime, così come alle energie e al contenimento dei consumi. Saranno in mostra anche i lavori che risulteranno dal workshop che IED attiverà dal 7 all’11 settembre totalmente dedicato ad Helvetia e ai suoi valori, in particolare, negli aspetti concreti dove vengono espressi e sono più facilmente riscontrabili.

Il Gruppo assicurativo Helvetia Italia fa parte di Helvetia Group, gruppo assicurativo che opera nei settori vita, danni e riassicurazione.
La holding, Helvetia Holding Ag, ha sede a San Gallo (Svizzera) ed quotata alla Borsa valori di Zurigo (SIX Swiss Exchange).
Helvetia Group opera nei mercati assicurativi di Svizzera, Germania, Austria, Spagna, Italia e Francia.
La forte identità svizzera, l’orientamento alla qualità e al servizio, sono alcuni degli elementi distintivi di Helvetia.

Nel 2008 Helvetia Group ha conseguito un utile di CHF 230,5 milioni. Nonostante la crisi economica mondiale, l’impresa è riuscita a conseguire una crescita nelle attività di assicurazione diretta, pari al 6,4%. La base di capitale proprio si è mantenuta a un livello elevato (CHF 2.773,7 milioni). Il margine di solvibilità del 207,7% conferisce alla Società più del doppio della dotazione di capitale necessaria. Di conseguenza, Helvetia Group rappresenta una delle Compagnie d’Assicurazione con la migliore capitalizzazione in tutta Europa. La società avvalora in questo modo la propria veste di partner stabile e affidabile per più di 2 milioni di clienti.

Il Gruppo Helvetia Italia opera nei segmenti  vita e danni.
Nel 2008 Helvetia Italia ha rafforzato la sua posizione di mercato con due acquisizioni, Padana Assicurazioni dal Gruppo Eni e Chiara Vita dal Gruppo Banco di Desio, diventando la seconda  più importante Business Unit nel mercato vita di Helvetia Group.
A seguito delle due integrazioni, Helvetia Italia oggi opera grazie a 378 dipendenti e si rivolge ai suoi clienti attraverso una rete di 350 agenzie plurimandatarie, 100 broker, 150 sportelli bancari del Banco di Desio e diversi Insurance Corner all’interno degli  stabilimenti del Gruppo Eni.

Sulla base del giro d’affari esistente e di quello apportato dalle Compagnie acquisite, Helvetia conta di consolidare in Italia, nel 2009, una raccolta complessiva che si aggirerà attorno ai 900 milioni di euro.
Ma oltre all’impegno di “business”, Helvetia crede da sempre che la propria presenza nei mercati in cui ha scelto di operare, deve essere anche impegno di “cittadinanza”.

Ed è proprio alla luce di questa visione che il Gruppo ha effettuato investimenti concreti e tangibili quali il nostro Centro Helvetia di via Cassinis, a Milano.

Vis: 626

Helvetia Assicurazioni inaugura il 18 settembre il nuovo palazzo a Milano ultima modifica: 2009-09-03T07:42:24+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: